STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Alla stazioneTra sogni e realtàla prima voltaquel bastardello di fabio...a volte il fato 4.bel culodavanti a memia nipote marina
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

x gioco
Scritta da: ruffo (1)

ho sempre avuto la passione della depilazione intima, mi rado periodicamente e chiedo a mia moglie di farlo, ma lei non vuole e si limita ad accorgiare i peli. un giorno mentre mi depilavo lo faccio sempre da eccitato per questa pratica la associo al sesso mentre scorrevano le immagini di un film porno non so come e non so perchè mia suocera mamma adottiva di mia moglie sposata in seconde nozze entra in casa mia. mi vede nudo con il cazzo duro non sono molto dotato ma era evidente, lei con dei pacchi tra le mani chiede scusa mille volte e se ne va.
io ero morto di vergogna. alcuni giorni dopo trovo il coraggio di chiederle scusa, le accetta le scuse ma mi chiede spiagazioni da li nasce un discorso eroti per me eccitantissimo, e scopro che mia suocera Maria è una donna assolutamente disinibita e che per lei la nudità e cosa normale, io esclamo che anche per me è così ma che in famiglia tutti penserebbero a me come un pervertio. lei mi dice di essere di tutt'altro pensiero e dicendo questo scoppre le gambe e mi dice non ti eccitera mica vedento una vecchia mezza nuda. io divento rosso rosso e le confesso che invece mi ecito. da quel episodio nascono una serie di giochetti sul filo del erotico con lei che mi provocava tra virgolette con piccoli gesti. Il culmine è stato a capodanno, lei mi chiede cosa uso per depilarmi le parti basse io le dico il rasoio, ma ho provato anchela ceretta, fa male è viene benissimo,. lei sorride e dice voglio togliere tutto. detto questo io quasi vendo nelle mutande. allasera si festggia si beve e si beve, mia moglie mai vista così ubriaca si addormenta sul divano noi mio suocero dice di voler andare a dormire e se ne va, io convinto che sia finita qui mi accingo a andare a dormire ma Maria insite per fare due chiacchire, accetto. passati 10 minuti non faccio neppure a tempo ad accorgermene che il vestito di lei scopre un il seno, il capezzolo scuro e duro grande fa capolino, sono ubriaco a tal punto? no li si scopre anche l'altro seno e poi rimane in mutandine, piccole piccole che quasi non si vedono, lei di ce giochiamo? io tremo dalla paura e dall' ecitazione mi abbasso i pantaloni e tolgo la camicia, le si ferma di botto e dice non si scopa! il corpo e di una sessantenne ma non è male mi verso ancora del gin lei ni dice vuoi vedere e si sposta un poco le mutandine ha solo un minuscolo ciuffo di peli le rimette a posto e si gira di spalle il filo del perizoma e sparito nelle natiche e si vede solo il sedere. mi sono eccitato moltissimo e mi spoglio completamente non resisto e mi masturbo davanti a lei lei mi dice di andarci piano e mi invita a sportarmi in modo da essere nascosti se mia moglie dovesse svgirsi. poi estrae qualcosa dalla borsetta una pasticca di viagra e dei collant, mi dice di prendere la pastiglia acetto ma pongo una condizione si deve toglire le mutande, le si toglie le mutande e dio mio le labbra della sua fica sono grosse e sembrano gonfie si fiora e po si siede s si allarga la fica io gurado e giuro dopo dieci minuti avevo il cazzo che mi faceva male da quanto era duro siamo seduti uno difronte all'altro le mi sussurra che con suo marito non poteva fare certe cose io le confido che ilaria e un disastro a letto e intanto mi masturbo le gurdo i capezzoli grandi e duri non riesco a trattenre lìorgasmo, e vengo su una mano, incredibile il cazzo e ancora duro le sembra eccitata e dice ora giochiamo, e mi dice di mettre i collant e il suo abito in silenzio lo faccio avegi già fatto cose del genere da ragazo con le cose di mia mamma, glie lo confesso strappo le calze e faccio uscire il cazzo lei di botto prende a masturbarsi con ferocia le sue dita frugano dentro di lei si alza e come presa da un raptus va davanti a mia moglie e si matte vicino al suo viso e dice ora la svegliamo noi non farlo le chiedo lei continua con questo gioco perverso e mi conduce sulla porta di camera sua sono pazza pazza vogli farvi godere tutti dice l'alco sta facendo effeto mi avvicino e per la pimma volta la tocco sul culo il suo sedere è morbido e un po rugoso sendo fino a toccate ano e fica, è baganta assaporo il suo odore è diverso da quello di mia moglie lei li tra mia moglie e suo marito si chima e mi fa un pompino, me ne avratto fatti due in tutta la mia vita e sborro quasi subito poca roba che finisce sul seno di lei wow sto viagra o ancora il casso duro mi fa un po male sono sempre più stordito i callant e il vestito mi fanno sentire qualcosa che non sono ma lei non vuole che me li tolga sono in balia dei mie sensi e di una donna che non conoscevo, torna davanti a mia moglie con un gesto rapido e duciso le solleva la gonna mia moglie sembra svegliarsi lei incurante continua e le sposta le mutande se ne fraga e con forza le togie mia moglie si riprende un po e dice cha cazzo fai ormai e senza mutande e si vede la sua fica pelosa e chisa come una cozza a un tramito eè impossibile toglirli la maglia ma mia suocera la solleva il seno piccolo ora si vede non resito do della pazza a mia suocera e mi tolgo i vestiti lei si mette in piedi davanti a me e si masturba nuovamente il delirio di mia moglie è un miscuglio di cose ora sono io a prendere l'iiziativa a mi sfrego il cazzo nella mente mi balena l'idea di coinvolgere anche il vecchio
sarà passata un ora e mazzo ed io ho sempre sto cazzo duro confesso di essere complessato per questo maria si gira e si piaga mi mostra il culo e dice entra meglio qui dentro io allora mi avvicino e faccio per spimgerlo ma lei mi bloca non si scopa. alloravoglio vedere che ti incula antonio lei dice forse e si tocca i capezzoli seccali se vuoi lo faccio sono enormi con una mano le tocco la fica è enorme ho tre dita dentro di lei mi rivolgo verso di lei e tiro fuori la lingua, voglio bacirla ma lei si ritrae, gurda mi dice e si scosta si allaga la fica e mi dice non è poi cos' male, il suo tono di voce si alza e chiama simana lei è stordita ma esclama mria si rende conto di essere mezza nuda e si copre si alza sta a malapena in pidei ci vede nudi e non dice niente io mi masturbo ancora sono in balia dei sensi Simona fa appena intempo ad raggiungere il bagno per dare di stomaco, intanto maria fruga ancora nella borsetta ha un rossetto in mano lo passa sui capezzoli e poi sul mio cazzo gli chiedo chi sei veramente? le risponde nessuno per una notte, sono circa le 4 mia mogli riappare sembra stia meglio indossa il pigiama mia suocera continua a bere piccoli sorsi ma repentini, divede indue una seconda pasticca e me la porge la ingoio ora si cambia marcia dice si rimette le mutandine e sparisce in camera si sente parlare poco dopo appaio tutti e due lui a i boxer che maria gli abbassa di colpo liu è sbigottuto io nudo e col cazzo duro sua moglia anche e sua figli li davanti dio ha un cazzo enorme si copre ma maria gli sposta la mano e dice non ti vergognare è il nostro regalo per il nuovo anno. lei lo massaggie e quasi subito viene duro incredibile come le cose possano cambiare lui dice siete pazzi ma intando ce l'a duro ti piaccione le mudandine le chiede lei, lui dice sono da ragazzina, le allora se le toglie e dive va meglio? lu stupito le fissa quel minuscolo ciuffo di pelo e le chiede dinuovo sei pazza? no sono eccitata e voglio godere io mi avvicino a simona e la costringo quasi con la forza a spogliarsi il suo corpo e nudo siamo tutti nudi lei è in imbarazzo? non lo so ma con la mano si copre il pube io ho una vampata di caldo la tv è ancora accesa metto un canale che trasmette quelle specie di porno, gurdo le immagini e mi masturbo ho perso ogni freno inibitorio mi rivolgo a marina le dica cazzo masturbati succhi il cazzo fai qualcosa. in breve io stavo li con il cazzo duro mia suocera si avvicina e dice è solo per quasta notte, ho 60 anni suonati e devo farlo per me.
dicendo cosi si avvicima a mia moglie e le tocca il seno e piccolo ma i capezzoli si inturgidiscono mia suocero ora sembra più rilassato e con il suo enorme arnese vi tocca gurdando la tele, inevitabile il suo sgurda si posa sul mio misero cazzo il mio sul suo super, ora mia suocera e sul divano con simona le sta infilando un dito nella fica siamo tutti ancora brilli, ma un altroo goccio fa bene a tutti. la situazione è surreale, quante volte ho immaginato scene così sono eccitato. Simona dice qualcosa è così che mi vuoi? indica mia suocera depilata si le dico io, lei risponde una puttana! no una donna. rispondo. ollara fallo dai depilami tu se hai il coraggio, non sfidarmi le dico e un minuto dopo ho strisce di ceretta e rasoi in mano, maria mi da una mano e pochi minuti dopo e tutta rasata completamente ura tu dice maria ad antonio che non lo credevo così ma sta guardando sua figlia con il cazzo duro, mi sucera depila anche lui a terra ci sono peli e strisce sporce, mia suocera mi dice di aiutarla e così mi ritroco il cazzo di mio suocero in mano che sono bisex ora mi chiedo? Maria ribadisce non si scopa! annuiamo tutti, l'incesto non è contemplato, ma forse è già così. confesso che ora sono sole e mi sto eccitando ripensando a quell' episodio, ma andiamo avanti, la terza pillola è per antonio, magari ci fosse qualcosa anche per le donne... mia suocera è scatenata mente Simo è sempre un po perplessa. ma poi chi sa che le prende anche lei viene coinvolta ci troviamo tutti li che ci tocchiamo è andata così per un po. poi tutti nei nostri letti. con la promessa di dimenticare.
fina al prossimo capodanno...

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 74): 5.09 Commenti (10)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10