STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
La mia ragazza e i guardoniAspirante ........cornuto21 cm di cazzoporno plettike!ESTREMAMENTE ORALEmio suocero...che stallone!2 cazzoni neri x meO mia dolce cuginetta...(Parte 2)
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

studentessa universitaria
ciao sono carlo, ho 22 anni e frequento l'università fuori sede.
condivido un piccolo appartamento con una ragazza siciliana di 24 anni e fidanzata da 7.
fino ai primi mesi della nostra convivenza sembrava tutto tranquillo, infatti ogni fine settimana il suo fidanzato veniva a trovarla.
nelle prime settimane di ottobre lui è stato impegnato molto per motivi di lavoro.
col passar del tempo la sua presenza veniva sempre più a mancare e la mia coinquilina si lamentava di continuo al punto tale di chiedermi un consiglio su come avrebbe dovuto comportarsi dato che si sentiva sola e in difficoltà sotto tutti i punti di vista.
era fragile, non sapeva piu dove sbattere la testa e mentre una sera mi raccontava che le mancava molto il suo ragazzo io prontamente le chiesi cos'è che le mancava tanto in particolare; lei mi disse senza pensarci 2 volte:"il cazzo" oramai eravamo entrati in confidenza...
a quel punto mi ecciatai e scherzosamente le proposi un incontro sessuale tra me e lei.
lei si mise a ridere perche pensava che io dicessi cosi per sdrammatizzare ma a me del suo stato d'animo affranto non fregava assolutamente nulla. ero un vulcano quella sera e da grande amico mi stavo trasformando in grande porco.
eravamo seduti sullo squallido divanetto del salotto, lei indossava un pigiamino celeste a vita bassa mentre io avevo la mia solita vestaglia da casa.
mentre la puttanella continuava a riedere per quella battutina stupida che io dissi poco prima io slegai il nodo della mia vestaglia e subito nella sua bocca svanì il suo sorriso da brava ragazza di famiglia e per l'appunto mi disse con tono alterato: "che stai facendo carlo?!!" le risposi subito che non dovevamo perdere tempo e che il suo fidanzato non ci avrebbe visti...
lei si offese e andò a dormire senza darmi neanche la buonanotte.
il giorno dopo facemmo tutti e due finta di niente e ricominciò la vita universitaria fino a quando un mercoledi sera dopo tanto tempo, tornato (bevutissimo)da una serata in discoteca , rientrai in casa piu arrapato che mai, e chi ti trovo sul divano davanti alla televisione? la mia coinquilina sola e triste che ti sgrillettava guardando programmi per gay.
da non crederci. era arrivato il mio momento, erano le 4 del mattino e lei mi disse subito:"non è come pensi carlo!" mi misi a ridere, e scuotendo la resta cominciai a denudarmi imponendo lei di non aprir bocca altrimenti sarei stato molto cattivo.
fece un sorrisetto anche lei e cominciò a toccare il mio uccello...quanto godevo|!! poi andammo in camera e a quel punto la penetrai decisamente mentre lei si bagnò subito.
scopammo tutta la notte ma il bello della serata fu quando mentre lei stava venendo, si girò verso il comodino dove c'era la foto del suo fidanzato dicendo:"guarda come mi scopa questo bambino!!" a quel punto venni anch'io e sborrai sulla foto del suo ragazzo..provai una sensazione meravigliosa..

erano mesi che sognavo questo momento, sapevo che fosse una gran troia poichè ogni volta che il suo fidanzato veniva ad incularsela, urlava come una pecora in fin di vita ma alla fine ci sono riuscito anch'io!

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 123): 5.58 Commenti (18)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
RSS feed Sei eccitato? Se vuoi divertirti da solo o vuoi provare qualcosa di diverso con la tua lei, visita questo Sexy Shop, troverai tanti toys interessanti e molto altro.