STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
dedicato...troia per vivereLe due compagne di scuola,si godono il mio amico,a me non resta che segarmiDonne matureLa mia amicaQuella volta alle corseMia Moglie Carla ed il giovane Nico 3° CapitoloESTREMAMENTE ORALE
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

mia moglie in treno con il vecchio
siamo una coppia sposata da ormai 13 anni mia moglie Paola di 45 anni e io Antonio di 49, lei pudica attaccata ai valori della famiglia non mi ha mai tradito ma nei miei pensieri c'era quello fisso di vederla alle prese con un altro uomo poichè sono un cuckold convinto ma lei restia ad accontentarmi non c'è mai stata l'occasione di trasgredire, fino al giorno in cui eravamo in viaggio in treno verso Milano, all'epoca dell'accaduto i treni avevano gli scompartimenti e i lunghi corridoi stretti poichè si trattava di un Intercity notte.
Partendo dalla nostra città in Calabria eravamo diretti a Milano era luglio di 11 anni fa io ero intento a sistemare le valigie nello scompartimento lei era affacciata al finestrino del corridoio in attesa che il treno partisse, indossava un vestitino leggero e i tacchi alti come sempre lei è una formosetta donna bassina ma fatta bene son un abbondante seno prosperoso, le passò dietro un signore molro distinto e ben vestito sulla settantina d'anni, e nel tentativo di passare le strusciò il cazzo sulle natiche, il vecchietto cercava il suo scompartimento e mia moglie sentì la pressione dell'uccello anziano.
il signore si sistemò nel nostro scompartimento e il treno iniziò la sua corsa.nella notte notai che il vecchietto facendo finta di dormire con la mano morta accarezzava le cosce di mia moglie, al chè facendo finta di dormire io mi gustavo la scena e Paola sembrava gradire le carezze dell'anziano signore si girò verso di me dandole il culo,le carezze si fecero più audaci sollevandole il vestitino mia moglie mise la mano dietro e accarezzava a sua volta la patta dei pantaloni dell'ospite, usò tutta la sua astuzia e furbizia tirandole una sega in treno, poco dopo facendo finta di destarmi dal sonno io uscì per andare a fumare e andare in bagno, fu l'occasione giusta poichè Paola prese in bocca il cazzo del maturo e le tirò un copioso pompino facendosi venire in bocca da allora predilige gli uomini maturi.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 2): 8 Commenti (1)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10