STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
il gruppo del priveun corpo da favola,una mattina con mamma venezuelanaLa zia troiaaccaldataDiario di una ragazza triste...porca e selvaggiaLa prima volta di Marcella
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Mia moglie ha sempre voglia di cazzo
SABRINA MIA MOGLIE, BELLA DONNA, CULO DA SBALLO, TETTE DA FAR INVIDIA AD UNO SCULTORE, CAPELLI LUNGHI,TANTI PELI SULLA FICA, HA SEMPRE VOGLIA DI CAZZO, LA SETTIMANA SCORSA ERAVAMO IN ALBERGO A RIMINI PER LAVORO, IO L'AVEVO GIA' SCOPATA LA SERA E LA MATTINA, VERSO LE 11 MI CHIAMA AL CELLULARE, MI DICE CHE HA CONOSCIUTO UN BEL GIOVANE NELLO STESSO ALBERGO E LE PIACEREBBE SCOPARSELO, IO DO IL MIO BENESTARE PER LA SERA, CI VOGLIO ESSERE PURE IO, SE LUI ACCETTA E' COSA FATTA GLI DICO. DOPO POCO LEI MI RICHIAMA, PER LUI NON CI SONO PROBLEMI MI DICE.
LA SERA DICO A MIA MOGLIE CHE PRIMA DI PORTARLO IN CAMERA E' MEGLIO VEDERE LA SUA DOTAZIONE, IO HO BEN 20 CM DI CAZZO, PERCIO' CONOSCENDO I SUOI GUSTI DICO CHE E' MEGLIO PRIMA CONTROLLARE. CENIAMO INSIEME IN UN RISTORANTE NEI PARAGGI, LUI E' UN BEL RAGAZZO, MOLTO EDUCATO, ALTO CIRCA 185, TERMINATA LA CENA CI PORTA A VISITARE LA CITTA',MENTRE ERAVAMO IN MACCHINA CON LEI ACCANTO A LUI E IO DIETRO, HO FECI CAPIRE A MIA MOGLIE CHE ERA GIUNTO IL MOMENTO DELLA VERIFICA.
LEI HA ALLUNGATO LA MANO SOPRA LA PATTA DEL PANTALONE DI LUI, HA INIZIATO A PALPARLO, POI TROVATO UN POSTO BUIO HA CHESTO E OTTENUTO CHE SI FERMASSE.
LUI HA UBBIDITO, MIA MOGLIE HA FATICATO NON POCO PER TIRARE FUORI LA BESTIA GIA' IN EREZIONE, LEI SI E'CHINATA SUL CAZZO, LO HA PRESO IN BOCCA, HA INCOMINCIATO UN POMPINO DA FAVOLA, LUI STRIDEVA DI GODURIA,ULULAVA COME UN LUPO,DARIO LA PRESE PER I CAPELLI LE TIRO' SU LA TESTA,DICENDO CHE NON VOLEVA GODERE COSI' SUBITO, LEI INSISTETTE LO PRESE DI NUOVO IN BOCCA, POI SI TOLSE LO SLIP, SI MISE A CAVALCIONI SOPRA A DARIO, PRESE IL SUO CAZZO LO INFILO' NELLA SUA FICA,CASPITA DISSE MIA MOGLIE, NON RIESCO A PRENDERLO TUTTO E INIZIO' UNA DELLE SUE GINNASTICHE PREFERITE,DOPO POCO GODETTE NONOSTANTE LA POSIZIONE NON COMODA, DARIO RESISTETTE QUALCHE ALTRO SECONDO, POI ANCHE LUI EMISE L'URLO DI TARZAN, MIA MOGLIE CAPI' CHE STAVA SBORRANDO E SI TOLSE DA SOPRA, LA SBORRA FINI' SOPRA AL CRUSCOTTO DELL'AUTO.
CAZZO DISSE LUI SEI UNA CHE NON SCHERZA!
DOPO CIRCA UN'ORA SIAMO TORNATI IN ALBERGO, SIAMO SALITI IN CAMERA SUA,LORO DUE ERANO SUDATISSIMI, SI SONO FATTI LA DOCCIA INSIEME, IO LI GUARDAVO, LEI SOTTO L'ACQUA E' SCESA CON LA BOCCA SUL CAZZO DI DARIO,LI POTEI VEDERE CHE ERA MEGLIO DOTATO DI ME, LA COSA CHE MI FECE TRASALIRE ERA LA GROSSA CAPPELLA CHE AVEVA, MOSTRUOSA, LEI INIZIO' DI NUOVO A SUCCHIARLO, DOPO POCO ERA DRITTO COME UN FUSO, LUI LA GIRO DI SCHIENA E LA INFILZO' DA DIETRO,L'ACQUA CONTINUAVA A SCORRERE COPIOSA SU I LORO CORPI,ERA UN BEL VEDERE, AD OGNI COLPO DEL BACINO DI DARIO LEI SOBBALZAVA, USCIRONO DALLA DOCCIA, LUI RIMASE ANCORA IN BAGNO QUALCHE SECONDO, IO SUSSURRAI A MIA MOGLIE CHE MI SAREBBE PIACIUTO VEDERLA INCULATA DA DARIO,LEI RIMASE BASITA, MI DISSE MA COME FACCIO A FAR ENTRARE QUELLA CAPPELLA? IO RISPOSI DI PROVARCI.
DARIO SI MISE SDRAIATO SUL LETTO IL CAZZO ANCORA IN EREZIONE,MIA MOGLIE LO PRESE ANCORA IN BOCCA, LO LAVORO' ALLA GRANDE,LEI ERA IN GINOCCHIO SUL LETTO ALLA PECORINA, IO ININIZIAI A MASSAGGIARLE IL BUCO POSTERIORE, LO INUMIDII PER BENE, INFILAI UN DITO, POI DUE, CERCAVO DI ALLARGARE IL PIù POSSIBILE IL FORO PER PERMETTERE AL CAZZO DI DARIO DI ENTRARCI DENTRO,POI LEI SI MISE CAVALCIONI SU DARIO A SMORZACANDELE LO SCOPO' PER BENINO,MIA MOGLIE GLI DISSE ORA INCULAMI, DARIO CON UNO SCATTO FULMINEO SI TOLSE DA SOTTO, SI MISE DIETRO DI LEI, POGGIO' LA CAPPELLA SUL BUCO, CERCO DI ENTRARE MA NON RIUSCIVA, INTERVENNI IO, PRESI ANCORA SALIVA, INFILAI DI NUOVO DUE DITA DENTRO, CERCAI DI FARE SPAZIO, PRESI IL CAZZO DI DARIO, PUNTAI LA CAPPELLA IN MODO PRECISO SUL CULETTO DI LEI E DISSI A DARIO DI SPINGERE, MENTRE IO CON LE MIE MANI TENEVO BEN DIVARICATE LE CHIAPPE DI MIA MOGLIE,UN URLO DI LEI MI FECE CAPIRE CHE LA CAPPELLA ERA ENTRATA,LUI SPINSE ANCORA E LEI EMISE UN'ALTRO URLO,CHIESI A DARIO DI FERMARSI UN ATTIMO, LUI SI FERMO'PRESI DALLA BORSA DI MIA MOGLIE UN OLIO PER CAPELLI, LO SPALMAI SUL CAZZO DI DARIO E FECI IN MODO DI FARNE ENTRARE UN PO' ALL'INTERNO DELL'ORIFIZIO, DARIO INIZIO' A SPINGERE, ORA IL CAZZO ERA TUTTO DENTRO,MIA MOGLIE NON SENTIVA QUASI PIU' DOLORE,LUI PRESE A FARE SU E GIU'CON COLPETTI SEMPRE PIU' FORTI,IO AVEVO IL CAZZO CHE SI STAVA RACCOMANDATO DI DARGLI UN BUCO, MI MISI SOTTO A MIA MOGLIE, TENTAI DI INFILZARLA, MA IL CAZZO DI DARIO OCCUPAVA TROPPO SPAZIO, CHIESI A LUI DI TIRARE FUORI L'ASTA E DI RIMANERE SOLO CON LA CAPPELLA DENTRO, L'OPERAZIONE EBBE BUON FINE, RIUSCII AD ENTRARE,QUANDO I DUE CAZZI SI INCONTRAVANO IO SENTIVO IL MIO SOSPINTO FUORI, POI TROVAMMO IL GIUSTO MODO, QUANDO DARIO ANDAVA INDIETRO IO SPINGEVO IN AVANTI, TRASCORSERO ALCUNI MINUTI,POI MIA MOGLIE URLO' DI GODURIA, GODETTE UNA PRIMA, VOLTA, DOPO POCO UNA SECONDA, POI UNA TERZA,LA SBORRA DI LEI AVEVA BAGNATO IL LENZULO, SEMBRAVA CHE SI FOSSE FATTA LA PIPI' SOTTO, MA ANCORA NON DICEVA BASTA,SI SFONDATEMI TUTTA, SONO LA VS TROIA,UN URLO CONTEMPORANEO DI ME E DARIO CON SBORRATE CONTEMPORANEE DIEDE FINE AD UNA DELLE PIU' BELLE SCOPATE PER MIA MOGLIE E PER DARIO, CHE COFESSO' ESSERE LA PRIMA VOLTA CHE RIUSCIVA A INCULARE UNA DONNA.

PURTROPPO ACCADDE CHE NON RIUSCIVA PIU' A TIRARE FUORI IL CAZZO DA DENTRO IL CULO DI MIA MOGLIE, LA CAPPELLA AVEVA FATTO MAPPA CON IL CULO DI LEI, MA QUESTA E' UN'ALTRA STORIA PER LA PROSSIMA VOLTA.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 750): 6.83 Commenti (16)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
RSS feed Sei eccitato? Se vuoi divertirti da solo o vuoi provare qualcosa di diverso con la tua lei, visita questo Sexy Shop, troverai tanti toys interessanti e molto altro.