STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Giovane mamma... In treno (vera 100%)La mia impiegataLa Sorellastra di Cenerentola.doppie e triple penetrazioni: <haa siii, impazzisco, sfondami di più>!!!!!La prof di ingleseVoglia di corna.la mia amante gran troiaLa prima volta - La conoscenza (ovvero come ho scoperto di durare per 7 ore)
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

mia moglie esce
Domani 3 dicembre ore 20,30 circa la mia bella mogliettina uscira' di casa per una cena di lavoro.questo per tanti di voi puo' apparire una cosa normale,ma non per me e non per mia moglie.....
intanto lei si mostrera' ai miei occhi eccitati mentre si veste,calze nere autoreggenti,stivali con tacco,perizoma nero trasparente,gonna appena sopra il ginocchio e camicia scollata che mette in risalto il reggiseno nero.
io me la gusto tutta e lei si lascia guardare maliziosamente.
appena esce,la prima cosa che faccio e' quella di andare a controllare sotto al cuscino del letto.il segnale lo lascia li,se ha voglia di sesso mette sotto al cuscino il suo perizoma che ha portato per tutto il giorno,altrimenti se non ha voglia non mette niente.
per domani pero' siamo gia' d'accordo perche' ne abbiamo parlato e lei mi ha garantito che che ha voglia e che fara' la porca per me.
quindi domani sera appena sara' furi casa,andro' in camera e prendero' il suo perizoma e iniziero' ad annusarlo per sentire l'odore della sua fica.verso mezzanotte poi,mi spoglio,e mi infilo sotto le coperte tutto nudo aspettando il suo rientro.mentre aspetto inizio a toccarmi,ricomincio ad annusare il suo perizoma e mi struscio la cappella del cazzo ormai tutto eccitato contro le lenzuola del letto.
ormai sono preso dall'eccitazine e comincio,mentre mi masturbo,a inveire contro di lei,con frasi del tipo:"torna a casa zoccola"
"dai che non ce la faccio piu'" "porca di una troia,torna dal tuo maritino in calore"...........intanto continuo a toccarmi e sono eccitato al punto che devo rallentare,altrimenti vengo prima che arriva mia moglie.ma ci pensa l'odore della sua fica che esce dal suo perizoma a farmi riprendere lo struscio della cappella contro le lenzuola.
quando sono in calore come una cagna gli scrivo un sms che la imploro di tornare e che non ce la faccio piu'.lei mi risponde dicendomi quanto manca al suo arrivo e mi dice anche di non provare a sborrare prima del suo arrivo,altrimenti non me la fa piu' vedere.
ma queste sue risposte hanno l'effetto contrario,perche' io mi infoio ancora di piu'.
quando e' vicina a casa e mancano poco piu' di 5 minuti al suo arrivo mi manda un sms con scritto"sto' arrivando"
a quel punto io mi infilo il suo perizoma che ho annusato per tutta la sera,mi preparo a pecorina sul letto e aspetto come una vacca in calore il suo arrivo.
appena la sento entrare in soggiorno ho un sussulto e devo trattenermi dal non sborrare,ma sono talmente eccitato che basterebbe veramente poco.poi lei entra in camera e prima si gusta lo spettacolo di un uomo completamente eccitato e sottomesso ai suoi ordini,poi si avvicina e da dietro mi infila la mano tra le gambe e prende in mano il cazzo.comincia a menarmelo da dietro come se stesse mungendo una vacca e mi racconta quanto e' stata porca e provocante con i colleghi di lavoro.resisto veramente poco,e il mio cazzo esplode di sborra facendomi fare dei sussulti di godimento totale.una sborrata oserei dire da estasi.
finito di sussultare di godimento,mi giro verso di lei che si e' gia' messa in posizione sul letto.rimane vestita con stivali e tutto il resto,allarga le gambe in modo osceno,e tutte le volte mi accorgo che il perizoma che aveva quando e' uscita ora non c'e' piu'.non ho mai capito se lo toglie prima di entrare in camera o se lo toglie quando e' fuori al ristorante,fatto sta che ancora piu' eccitato infilo la mia testa fra le sue gambe e inizio a leccargli la sua succosa e bagnata fica.
anche lei come me,resite per poco e dopo un attimo ha un orgasmo violento.
mentre lei si gode il suo orgasmo,io mi ripreendo in mano il mio cazzo ancora eccitato e comincio a menarmelo davanti alla sua faccia,fino a farlo sborrare di nuovo,ma questa volta sulle sue labbra e sul suo viso.
dopo un attimo di pausa dovuta alla mancanza di respiro,mi avvicino alle sue labbra e cominciamo a limonare,assaporando e passandoci la sborra ancora calda,da una bocca all'altra e mentre facciamo questa porcata lei sitocca di nuovo e di sditalina il clitoride fino all'orgasmo finale.
alla fine ci abbandoniamo sul letto spossati ed esusti,ma soddisfatti e convinti che questo nostro modo di fare sesso sia per noi molto appagante e nello stesso tempo molto trasgressivo.
provate mariti......provate.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 214): 5.62 Commenti (19)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10