STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Daniela - JacuzziLa migliore amica di mia madreLa segretaria ...Una amicizia irraccontabilecondominio, parte 1COME NASCE UN AMOREschiava e puttanaMia moglie in chat
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

mia madre antonella
solo una volta una domenica sera successe un fatto casuale che mi turbò: rientrato a casa dal cinema salii le scale per avviarmi nella mia cameretta nella mansarda notai la porta della camera dei miei genitori socchiusa e un filo di luce che filtrava; mi avvicinai incuriosito e affacciatomi notai che la mia mamma antonella, 43 anni, mora bella in carne con due puppe grandi, almeno una quinta misura,
ancora sostenute ed un gran bel culo grosso e morbido, se ne stava in piedi accanto al letto completamente nuda infilandosi un paio di mutande di cotone bianche, in un attimo potei notare la sua schiena rotonda con i rotolini di ciccia appena accennati sui fianchi, il suo bel culo bianco in bella vista, le chiappe bianche e prosperose stavano ancora sù, e le sue puppe sormontate da due grossi capezzoli scuri, e turgidi; mamma s'infilò le mutande e subito dopo un paio di collant un po trasparenti e il solito reggiseno bianco.
sospirò e chinatasi in terra raccolse l'accappatoio che aveva evidentemente usato dopo aver fatto il suo solito bagno caldo, dopodichè si girò venendo verso la porta ed allora feci appena in tempo ad allontanarmi di soppiatto rifugiandomi in camera mia;vedere mia mamma tutta nuda mi aveva fatto uno strano effetto, era la prima volta che mi capitava, mamma era una donna piuttosto all'antica e riservata, farsi vedere nuda per casa era per lei assolutamente inconcepibile, tutt'al più si poteva far vedere con indosso solo mutande e canotta o con un body, ma niente di più; anzi anche queste mises erano molto rare, solo nei giorni più caldi dell'estate e per pochi minuti e sopratutto solo quando mio padre non era presente, perchè con il suo moralismo bigotto ed intransigente le avrebbe fatto scenate incredibili. quindi quell'episodio mi prese davvero, e steso sul letto mi spogliai completamente nudo e presi il mio cazzo che si erse duro e scappellato come il ferro, chiusi gli occhi, rividi mamma tutta nuda con il culo e le tette all'aria, le sue mani che toccavano i capezzoli tosti e duri, rimpiansi di non averle potuto vedere la sua bella sorca che ora con gli occhi chiusi immaginavo bella grande e pelosa, tutta bagnata e calda... la mia mano corse veloce sulla mia asta immaginando mamma che mi accarezzava e mi prendeva in bocca tutta la mia esuberante virilità fino a farmi esplodere sul suo corpo tutta la mia sborra.
purtroppo, , quell'episodio rimase isolato e mamma stette ben attenta a non farsi più sorprendere nuda da me, ma per quanto mi riguardava quelle scene di lei nuda accampognarono le mie seghe quotitdiane per diverse settiamne

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 174): 4.66 Commenti (227)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10