STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
La mia scopata a 3la mia migliore amica =PRiposino dopo pranzoUna mattinata diversaSCOPATA DA DUE NEGRIgiochiamo alla puttana 2felicemente cornutoLa cinesina
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

manu la mia supertettona in ufficio
Scritta da: fefostyle (2)

salve ragazzi questa e' una storia vera e di tale la scrivo son un ragazzo di 29 anni e frequentavo una donna sui 38 anni manu era una donna molto formosa direi tanta in tutto con una 6 di seno

ma un seno largo e ben contenuto nel reggiseno
ma quando usciva era spaziale..aveva aumentato taglie con la gravidanza..ed ora che era senza compagno ..ci frequentavamo piu di una volta
mi diceva dai che di faccio perdere la verginita'

infatti ero ancora vergine io con il mio cazzo ero in conflitto perenne e non avevo ancora gustato una fica calda..

per ora ci ritrovevamo sulle classiche piazzole e gli mangiavo quasi sempre quel suo seno incredibile e lei gli piaceva da matti gli mordevo i capezzoli aveva una pelle sul bianco
e quelle tettone grandi da mamma

un giorno mi son deciso avevo un punto..di telefonia con delle vetrine a specchio con una tv che publicizzava insomma da fuori non si vedeva nulla
e chissa' perche' solo in ufficio mi veniva duro..

era un pomeriggio di un sabato erano le 15 le venne fin li ..sotto aveva il mio reggiseno preferito e la mia biancheria un perizoma sottile nero..

ero eccitato e teso ma tranquillo non era la prima volta che la frequentavo..

ho aperto la porta e lho fatta entrare
era tranquilla come niente appoggio ' le sue cose la borsa intanto che io mettevo la chiave per dentro..e ci dirigemmo verso l ufficio in fondo quello di mio zio..

metto il belconi socchiusi gli ho detto..e lei fai fai..eravam in penombra gli dissi vieni qui..

e lho presa con avidita'..limonandola aveva una voglia di cazzo che moriva..e lo sapevo ma il gusto era falla aspettare gli ho aperto la camicetta e abassato il reggiseno..
si il suo seno nelle mie mani tutto e lei dai mangiamelo tutto succhia..
mentre in piendi mi strofinavo a lei la patta dei pantaloni..
una erezione stava crescendo..

ci avicinnammo alla scrivania..e lho messa seduta..con il sedere aveva dei pantaloni eleganti neri..e ormai era solo con le poppe nude..gli avevo tolto anche la camicetta sbottonato il reggiseno..mi disse ti piacciono le mie tette..
ed io..si finalmente le vedo..nude..

lo sai come le chiamo..cc max

capii per me misure aha..
era anche spiritosa quello che mi piaceva..
e con le mani e la faccia in mezzo a quelle tettone..scivolai dentro i pantaloni sentivo il suo sedere caldo..e il perizoma..
mmm aveva un sedere morbido..e liscio..
devo dirlo era tutta morbida
le disse che aspetti
toglimi i pantaloni e glieli sfilai era seduta in perizoma e la palpavo tutta le mi chiese dimmi come devo mettermi..

ed io..girati in pancia in giu..
ah che bello era stesa a gambe aperte sulla scrivania..
e la mia mano apriva quelle due chiappe sode..con questo filo nero..dai levami il peri..
e glielo tolsi..
subito andai in cerca della sua patata..con due dita..
era depilata..e liscia e bagnata..
e le mie dita sprofondarono dentro subito..lei fece un gemito ah..si bravo..continua..
avevo una voglia di metterglielo dentro.
che in due secondi ero gia in boxer..

e maglietta mentre giocherrellavo a fargli i ditalini..mi disse se ce lo avevo duro..
ed io..si pronto allora che aspetti mettiti il preservativo..immaginate la scena..con una mano la masturbavo...a gambe aperte mentre cercavo sto benedetto condom
nei jeans.. eccolo aperto mi pompai il cazzo..e tentai di infilarmelo...
e lei era ansiosa..
che casino non si infilava..allora lei disse dai fai senza mi vieni sulla schiena..

si..ecco subito avvicinai la capella..in cerca di quel buco..indicandomela con le dita..e lei dai ci sei..spingi
ecco che scivolo dentro..tutto lei con un gemito di piacere bravo..uh mamma che bello
dai sbattimi per favore sbattimi

ed iniziai piano piano..mi piaceva andare piano lentamente dentro tutto fino toccare le mie palle e uscire..lei era bramosa..e ansimante ma si conteneva solo con dei ah ah ripetuti..
la stantufai..10 minuti buoni..ed inizio' ad ansimare..ed avere il fiatone ma non era sazzia..

mi chiese dimmi quando vieni..e io non preoccuparti infatti non avevo lo stimolo per niente..effetto opposto..mi disse che voleva un dito..nel suo sedere..e cosi' feci..mentre la scopavo sulla scivania..si si..mettimi un dito..

e quel buchino stretto si allargo' in un secondo
bravo..bravo..
mi sembrava veramente di essere un pornodivo..
era tutto perfetto..
non c era un anima viva..solo io e lei..
mi piaceva guardare il suo seno premuto sul tavolo..e la sua espressione da porca..

dai..mettimelo li..
ti prego
e subito glielo levai da quella fica..calda..
era bagnata tutta..e lubrificata..mi diressi il mio cazzo ancora duro..e scapellato..verso..
il buchino stretto..e lei disse ..vai piano
ahh..mi morse un labbro..
mentre..spingevo..tutto
ti faccio male..
e lei..non importa..dai.ci sei
ah si..entro tutto dentro..nel suo caldo culetto
uhm..fece..e mi premette le natiche con le mani..
perche' glielo mettessi ancora piu dentro

mmm era stupendo..
si era allargato
e il mio cazzo scivolava..dentro in un secondo..
e fuori..epoi ancora dentro

alternavo culo e fica..e lei impazziva
dai dai..vienimi dentro..

si ma non mi veniva..di venire aiuto mamma
non mi veniva..

allora la girai limonandola..ancora mentre lei con la mano prendeva il mio cazzo unto ..
gli dissi che volevo che lo assaggiasse

e subito mi accontento' abassandosi
se lo prese tutto in bocca

era brava come non mai
e gli piaceva..

il mio pensiero fu uno in quel momento quanti se ne aveva scopati..nel corso della sua vita ma penso un bel po'..

la presi la testa e iniziai a segarmelo in bocca
lei acconsentiva a tutto..
non ho un cazzo immenso giusto sui 17.e mezzo ma grosso ho una cappella grossa lei diceva che era un dolce fungo ..

e in bocca ci stava tutto..
finito di spompinarmi..gli sembrava strano che non mi veniva lo stimolo..

e mi disse cosa doveva fare..
allora mi venne un idea gli dissi siediti che te lo metto in mezzo alle tettone

e lei..ok proviamo..
si lasciava fare di tutto..e gli piaceva..
ah che bella spagnola aveva un seno talmente grande che non ci stava il mio cazzo a malapena..
ero in piendi davanti a lei..e lei seduta..
la guardai negli occhi mentre mi pompavo sulle sue tettone..dai..dai..vieni..

vai piu forte..

ed propio a quel vai piu forte..
ecco..si si ..gli dissi dai che vengo bravo..
ora rallenta..
vai piano..
oooh siii non schizzarmi in faccia..mi disse
ma il mio sperma..usci' come un fiume..in piena mmm che caldo lo sento..tutto..

mentre con la mano faceva conca..
ah ah..mentre venivo gli ultimi colpi..

mi prese un lieve tremore..mentre lei
con il gobito orizzontale sotto il seno
se lo teneva raccolta..quanto..mi disse lo vuoi vedere..accendi la luce..

e non credevo ai miei occhi..quando sperma..aveva sulle sue tettone in mezzo
e si diresse verso il bagno li vicino..mi piaceva vedere come si puliva il seno..
con l acqua.. mentre io da dietro..spingevo contro le natiche quel cazzo semi mollo ancora voglia..hai..

dai smettila..ridendo..
ora tocca a me..eh si..dovevo farla venire..lei
si sedette agambe aperte..
e mi disse lhai mai mangiata..

io no..allora mangiamale assaggiala
con la lingua e le dita che l aprivano quella patata depilata..gliela mangiai..presi gusto..
con tutta la bocca..come quando mangi un cocomero..
e lei..si cosi cosi..bravo..mangiamela tutta..
in quel istante non pensai a niente

mentre con i denti gli prendevo il clitoride..si si .oddio..ecco eco..cosi cosi
ero bravissimo ad affondare la lingua dentro

i rumori che si sentivano eran come quando succhi un cocomero..

ero sbrombo sudato..
e mi disse bagnati le dita con l acqua fredda
e mi insegno' anche questo

uhh mamma esclamo'..
chebello .. la morsicai succhiai..l aprivo la tiravo..finche'..arrivo' il suo momento non fermarti non fermarti con la bocca
ecco ecco ecco..

non ho mai sentito un donna venire..
il suo lamento con uh uh uh...
uhhh..ma quasi silenzioso

e non sporco' per niente..avevo le dita..
quasi asciutte..

ora..stai fermo con il palmo della mano senti come pulsa..
e sentivo se sue contrazioni...

eravamo..tutti e due..
soddisfatti..
e la cosa che mi piaceva..di piu..
che mi disse anche io non sporco..vengo cosi'..

stupenda..tettona..della mia vita..
tanta in tutto..

andando..il bagno..mi venne voglia di prenderla ancora un po'..da dietro..
e la penetrai ancora un po'..
ma il mio cazzo ormai mollo..altri due colpetti da dietro..mentre con le mani adosso al muro..e prendendole i seni..premendoli..per bene..non volevo mai smettere

e lei..dai dai..vestiamoci..la prossima volta..
facciamo ancora..

eh infatti..e' stata una prima volta..stupenda.
per me..e glielo dissi allora come son andato bravo..lecchi bene..anche se il tuo tegolino non rispondeva..molto..eh sai..come'..

ma quaisi una mamma..era..che capiva..
uscimmo alle 4.30 giusto per un gelato..e passeggiatina..l ufficio era in una via centrale e resto' in ordine..perfetto..

mio zio non si accorse di nulla..

dopo ci son stati altri icontri..a casa sua..
dopo quella volta..e son andato sempre meglio..

una volta facendola venire..anche tre volte..
e' una donna che restera' nel mio cuore..

ora siam solo amici e basta..
ma posso dirlo che e' stata lei a sverginarmi
e ne son felice :)

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 47): 4.87 Commenti (1)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10