STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
dalla parrucchieranebbie sul mare!uno alla volta grazie! (continua da "lo sconosciuto figo")Una gita in moto (I capitolo)Mamma e figlia a pecorina!una improvvisa emozionemedicola mamma del mio amico
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

io troia con nonno in panne e nipote arrapato
Scritta da: and55fi (32)

Ciao vi voglio raccontare quello che mi è successo l'altro giorno, ero uscita come sempre per fare delle compere, vestita con gonna sopra il ginocchio, calze nere, e mutandine color carne trasparenti, camicetta e maglioncino a V in modo che risaltassero le mie tettone e sopra avevo un cappotto di lana. Come sapete sono sulla 50ina, mio marito usa questo sito per raccontare le sue e le nostre maialate, ma ultimamente si è impigrito e lo faccio io. Dunque erano circa le 16 e sono uscita ho preso la macchina e sono andata al centro commerciale, dopo un oretta avevo comprato quello che volevo e così stavo tornando a casa quando essendo ancora presto mi sono messa girovagare con la macchina. Poi essendo già buio, erano le 18, mi sono diretta verso casa, io abito fuori città e così mentre stavo percorrendo una strada di campagna verso casa, vedo sulla strada un uomo che chiedeva un passaggio, non volevo ma incuriosita mi sono fermata, ho aperto il finestrino e ho visto che la persona, era molto anziana, avrà avuto circa 70 anni, quindi ho chiesto dove andava, lui sorridendomi ha detto che aveva lasciato la macchina in panne li vicino e doveva arrivare al paese più vicino per telefonare a casa in modo che potessero raggiungerlo per aiutarlo. Lo fatto salire e visto che era buio la sua presenza mi faceva stare tranquilla visto che la strada era abbastanza isolata. Il paese vicino distanziava circa 10 Km e così abbiamo incominciato a parlare del più e del meno. Ma avevo notato che mentre parlava guardava le mie cosce che nel guidare si vedevano bene. La cosa mi eccitava e così facevo in modo che lo spettacolo fosse più esplicito, nel senso che cercavo di fargli vedere il più possibile. Lui ad un certo punto ha smesso di parlare e fissandomi mi ha toccato la coscia con la mano, io lo lasciato fare, poi la mano saliva fino alle mutande, già bagnate, a quel punto mi sono fermata in uno spiazzale sulla strada, ho spento la macchina, era buio pesto e la cosa mi faceva eccitare, lui ormai infoiato capendo che troia aveva tra le mani, non ha perso tempo, si è calato i pantaloni, mutande ed ha incominciato a menarselo, era grosso molto grosso..per l'età che aveva, non lungo ma non ne avevo mai visti così grossi, intanto mentre se lo menava mi toccava con l'altra mano come un polipo, mi sono tolta il maglioncino, la camicetta e le tettone sono saltate fuori, ero senza reggipetto, poi mi sono abbassata la gonna e sono rimasta in mutandine, lui mi è saltato addosso toccandomi dappertutto, ero bagnatissima, il vecchio era eccitatissimo, io pure, poi lo fermato, ho abbassato il sedile completamente e ormai nuda mi sono messa a gambe larghe aspettando che mi penetrasse, a parte il cazzo faceva un pò senso, era magro, pelato e con la pelle flaccida, da vecchi porco, lui agile nonostante l'età, mi sale sopra e senza preavviso mi penetra...mmmmmm.....cazzo entra fino alle palle e mi fa sussultare...lo sento tutto e bene data la grossezza come diametro, poi incomincia a scopare in su e in giù dandomi della troia e puttana...io sento piacere e la mi fica cola alla grande.....poi dopo poco il porcello si ferma con il cazzo tutto dentro e incomincia a strizzarmi le tettone...mi fa male, cerco di fermarlo ma lui continua, poi me le schiaffeggia e strizza, io non reagisco più e lo lascio fare, ad un certo punto si blocca mi bacia in bocca, io non voglio ma lui mi obbliga e mi slingua come un diciottenne poi si stacca e guardandomi mi dice....posso riempirti troia del mio sperma sai sarà 20 anni che non lo faccio...io non vorrei ma non faccio in tempo a rispondere che sento le vibrazioni del cazzo e gli schizzi nella vagina, lui gode e mugula di piacere...ed io sentendomi una gran troia vengo..... mmmmmmmmmmmmmmmmm.....lui se lo sgocciola dentro anche dopo venuto, poi mi crolla addosso sudato, io ormai stravaccata sotto di lui finisco di godere. Poi lo sposto, guardo l'ora e mi accorgo che sono ormai le 19, dovevo essere a casa prima delle 20 a quell'ora torna mio marito e non volevo sospettasse qualcosa anche se lui da buon maiale ci avrebbe goduto a sapermi troia. Mi asciugo la passera colosa di sbroda mia e sua con un fazzoletto, lui si asciuga il cazzo ormai pendulo e non diciamo una parola, poi ci rivestiamo e stiamo per ripartire quando mi accorgo che accanto a noi si era fermata una macchina, che bloccava la mia in quanto dovevo fare manovra e mi dava noia. Chiedo al vecchio di uscire e dire al conducente di spostarsi, ma sorridendo mi dice di scendere e farlo io, che palle.... esco e mi avvicino al finestrino appannato dell'auto, il finestrino si abbassa e vedo un ragazzo molto giovane sui 18 anni con l'uccello in mano che si segava, mi sorride e dice....ciao troia ho visto tutto ....come ti sei fatta il nonno...ora se vuoi che sposti la macchina......fammi un pompino.....puttana......io non ci stò, faccio per incazzarmi, ma il vecchio che era sceso dalla mia auto mi blocca e mi fa salire sull'auto del giovane, poi chiude la portiera, il ragazzo mi prende la testa e mi obbliga a spompinarlo.....non voglio ma sono obbligata...con la mano mi fa andare in su e in giù il suo cazzo s'ingrossa sempre di più lo sento in gola scapellato, poi mi ferma la testa e nonostante non sia molto lungo sui 16 cm come quello di mio marito ho la bocca piena, colo saliva e sbroda sulle sue palle, faccio per staccarmi per non soffocare, così lui mi molla alzo la testa per respirare e sputo bava e saliva, lui mi riprende la testa e me lo ficca di nuovo in bocca, non faccio in tempo a reagire che viene, mi riempie la bocca e non potendo fare a meno ingoio tutto lo sperma che schizza....mmmmmmmmmmmmmmm.......denso e appiccicoso.....mmmmmmm...la cosa mi eccita e colo anch'io...mmmmmmmmm........poi mi stacco e crollo sul sedile acconto. Vedo dal finestrino il vecchio sorridere, mi ricompongo ed esco...lui mi guarda e sorridendo mi dice...sai prima che ci fermassimo avevo avvisato mio nipote con un sms e lui conoscendo la strada aveva capito che nella tua auto c'ero io così prima ha aspettato che ti scopassi e poi è toccato a lui....comunque grazie troia avevo capito subito che ci stavi.....Io lo guardo e senza una parola salgo in macchina e riparto .... è tardi, mi sento piena come una puttana appena riempita e se devo essere sincera mi piace.......così mi dirigo verso casa soddisfatta...inventerò una storia a mio marito oppure gli racconterò tutto così mi riempirà anche lui.........come si dice non c'è 2 senza 3....ciao porcelloni....
Per contattarmi vi lascio mio indirizzo e-mail: bilancia54fi@virgilio.it

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 27): 6.7 Commenti (0)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10