STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
il culo e i sui fruttiVisita medicaL'AMANTENostalgia bestialeLa brunetta al wc ..Orgia in quattro...anzi in cinque!!LA VEDOVAfantasie nascoste
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

il seguito di mia moglie e il contadino
Prima di raccontare il seguito di mia moglie che si è fatta scopare da Giulio il contadino nostro vicino faccio delle premesse. Mia moglie, da quando siamo sposati non ha mai fatto sesso con altri. E' una piacevole signora di 40 anni ancora molto piacente, somiglia molto a Mara Vernier ma è più giovane. E' bionda non naturale e si vede dai peli della fica neri e abbondanti che quando indossa un perizona fuoriscono dai lati. Ha una pelle ancora liscia e bianca, i seni ancora sodi e si nota solo un pò di cellulite sul culo. Ha belle gambe e non passa inosservata. A me piace che la guardano e l'ammirano e mi piace raccontare quello che ci sta capintando perchè mi eccita ancoras di più.
Dopo che lei, a mo di sfida aveva fatto sesso con Giulio,mentre scopiamo mi eccita molto farmi raccontare nei minimi particolari come era stato fare sesso con Giulio. Mia moglie mentre mi dice che non si sarebbe mai aspettato che io provassi piacere nel vederla scopare con un altro, nel desiderare di essere cornuto e poi di leccarle la figa dopo che giulio le aveva per due volte di seguito sborrato dentro nel frattempo si eccita molto anche lei nel raccontarmi tutto. In quei momenti ha provato una eccitazione enorme sia per la diversità e sia per il fatto che io da lontano potessi vederla. Mi racconta che Giulio ha il cazzo circonciso e la cappella emerge tutta ed è molto più grossa della mia e che evidentemente non scopava da molto tempo. Infatti dopo che ha sborrato la prima volta non ha tolto il cazzo dalla figa, è rimasto dentro sempre duro e dopo alcuni secondi ha ricominciato a scopare dicendola che da quando ci aveva conosciuti aveva sempre desiderato scoparla. Le diceva che aveva un corpo stupendo, che aveva sempre sognato baciare le sue labbra e mentre diceva tutto questo continuava a scoparla facendola godere di nuovo. Così ha sborrato per la seconda volta e se lei non avesse detto basta avrebbe forse continuato. La cosa che ha anche eccitato mia moglie è quando è tornata da me e io l'ho presa e senza nemmeno farla lavare le ho leccato la figa. Non si aspettava che io leccassi la sua figa ancora piena di sborra di un altro.
Io le ho chiesto di farlo di nuovo ma in modo che potessi vedere da molto più vicino mia moglie mi ha risposto che sono proprio un gran porco e un gran cornuto, ma ora la cosa non le dispiace, un'altra scopata con Giulio le piace.
Così sabato che siamo tornati nella nostra casa di campagna e come al solito Giulio è venuto a salutarci. Ho notato un certo disagio iniziale. Lo abbiamo invitato a cena da noi come ogni volta.
La sera verso le 20 è venuto, ha portato il vino e un salume fatto da lui. Dopo cena io ho fatto finta di prendere un farmaco e mia moglie ha spiegato che è da un po’ di tempo che io soffro di insonnia e sono costretto a prendere un sonnifero. Prima che Giulio andasse via mi sono un attimo allontanato per andare in bagno e mia moglie ha detto a Giulio di tornare quando vedeva di nuovo la luce del salotto accesa.
Andato via ho fatto indosare a Mirella (mia moglie) un baby-doll molto trasparente mentre lei sorridendo mi diceva che sono un gran porco cornuto, poi sono andato nella stanza da letto e abbiamo provato qual era la posizione migliore per vedere e non essere visto.
Verso le 24 mia moglie ha acceso la luce in salotto e dopo alcuni minuti è arrivato Giulio che evidentemente non aspettava altro. E’ entrato e sottovoce ha chiesto di me. Mirella lo ha rassicurato divcendo che ormai dormivo profondamente e mi sarei svegliato solo al mattino. Subito ha abbracciato Mirella e ha iniziato a baciarla. Questa volta vedevo bene i loro baci in bocca. Vedevo Giulio baciare mia moglie e una mano che iniziava ad accarezzare le cosce, il culo i fianchi di mia moglie. Ero eccitato nel vedere mia moglie che si faceva baciare in bocca da un altro, che accettava le sue carezze. Poi Giulio ha tolto il baby-doll a mia moglie, si è chinato e le ha sfilato le mutandine. Vedevo mia moglie nuda davanti a un altro che ha iniziato a baciarle le cosce e poi è arrivato alla figa. Ha continuato a baciarla per molto tempo e sentivo i sospiri di mia moglie ai suoi baci. Poi sono andati verso il divano e anche Giulio si è spogliato e ho visto da vicino il suo cazzo durissimo. Era come mia moglie me lo aveva descritto. Anche io avevo il cazzo durissimo nel vedere mia moglie nuda davanti a un altro nudo che l’abbracciava e gli faceva sentire il suo corpo, ma non volevo sborrare, lo avrei fatto dopo.
Si sono stesi sul divano e mentre Giulio continuava a baciare mia moglie in mezzo alle cosce lei si è girato e ha iniziato a baciare il suo cazzo. Vedevo la bocca di mia moglie che baciava un altro cazzo, che lo ingoiava, lo assaporava. Hanno continuato così per un po’ e poi Giulio si è alzato , ha fatto stendere mia moglie sul divano, le ha allargato un po’ la figa e l’ha penetrata. Purtroppo così li vedevo di spalle ma vedevo i colpi che Giulio dava nella figa di Mirella che a un certo punto ha alzato le csce per cingerle alla schiena di Giulio per farsi penetrare tutta dal suo cazzo. Sentivo il loro ansimare e ho sentito quando Mia moglie si è lasciata andare e ha goduto e così pure quando Giulio ha riempito la sua figa di sborra. Pensavo che si alzasse ma non ha tolto il cazzo dalla figa e dopo una breve pausa durante la quale un po leccava i capezzoli a mia moglie e un po’ la baciava in bocca, ha continuato a chiavarla facendola godere di nuovo e riempiendo ancora una volta la sua figa di sborra. Finalemente ha tolto il suo cazzo dalla figa e mia moglie gli ha deto di andare via perché aveva paura che finisse l’effetto del mio sonnifero. L’ha baciata ancora una volta in bocca e poi è uscito. Appena Giulio è uscito mia moglie è venuta nella stanza da letto e mi ha chiesto se avevo visto tutto. Io l’ho fatta stendere sul letto e le ho la figa che sapeva molto della sborra e dell’odore del cazzo di Giulio mentre mia moglie mi diceva che sono un cornuto a cui forse piace anche il cazzo. Dopo averla leccata mi sono alzato e l’ho chiavata anche io mescolando così la mia sborra a quella di Giulio.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 486): 6.81 Commenti (25)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10