STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
VACANZE.....ECCITANTIla mamma del mio amikosempre in calore 2ricatto in famiglia 2PazzerellaI segreti di mia moglie 4Diario di una ragazza triste...La mia cognata preferita
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Un regalo per noi due
Salve anche io ho scoperto questo splendido sito di storie vissute, e volevo raccontare la mia storia avuta lo scorso anno nel mese di dicembre.
Io mi chiamo Marco 50 anni e mia moglie Anna 54 siamo della provincia di Caserta e abitiamo in piccolo paese nell'entroterra.
Credo di essere sempre stato un cuckold, perche sia da fidanzati, uscivamo la sera insieme e mi piaceva esibirla,mi piaceva che gli altri uomini la guardassero e la desiderassero, spesso indossava autoreggenti e portandola nei cinema, cercavamo di sederci accanto a uomini, e io sollevandole il vestito mi piaceva che gli uomini seduti al suo fianco intravedessero il pizzo delle autoreggenti, oppure nelle stazioni di servizio, in macchina le facevo accavallare le gambe in modo tale che il benzinaio ammirasse le sue splendide cosce.
A dire il vero c'è un nostro amico fraterno al quale non è passata inosservata, da sempre il mio amico mi faceva i complimenti per la mia signora e per il splendido seno, io ho riferito ad Anna gli apprezzamenti del mio amico, ma lei ha sempre eluso ogni avance, anche perchè parlandone con lei, si sentirebbe in estremo imbarazzo scopare con un conoscente.
Poi con la nascita dei figli, il gioco erotico si è un po' affievolito, ma il desiderio di vederla scopare con un altro uomo, mi è rimasto ed è stato sempre il mio sogno nel cassetto.
Anna alta 1.55 circa formosetta ma con le giuste proporzioni porta una 5^ misura ha un seno prorompente ed sempre ben vestita non volgare ma in modo decoroso, indossa sempre scarpe alte anche quando è in casa, tipo ciabatte con tacco alto.
Abbiamo ripreso a parlare e io le chiedo continuamente di mettere in pratica questa mia fantasia, cioè di vederla scopare con un altro, lei ovviamente tergiversa ma noto con piacere che al parlarne della possibilità di fare l'amore in tre si eccita terribilmente.
L'occasione è stata propizia, quando le ho proposto come regalo di Natale un massaggio rilassante, perchè lei adora i massaggi con olio profumato e rilassanti, in quanto infermiera, svolge un lavoro che la porta tutto il giorno in piedi
Ha accettato di buon grado il regalo e chiedendomi dove l'avrei portata a fare il massaggio, in un centro benessere o in una SPA, le risposi che conoscevo un massaggiatore di una città vicina e l'avrei portata da questo amico massaggiatore.
Ovviamente io girovagando tra i vari siti per coppie scambiste, trovai un annuncio di un massaggiatore 45enne che si proponeva come massaggiatore professionista per signore e se da tutti voluto il massaggio si sarebbe trasformato in un massaggio erotico.
Lo contattai e prendemmo appuntamento per il lunedì successivo, poichè Anna non lavorava, arrivati allo studio ci fece accomodare molto gentile e professionale, fece distendere lei sul lettino e inizio il massaggio con olio profumato e musica da sottofondo e luci soffuse, io chiesi al massaggiatore se voleva che aspettassi fuori, ma lei insistette affinchè restassi dentro, il massaggio proseguì e lentamente facendo in modo che il tocco fosse casuale, non voluto, le sfiorava la figa con il mignolino sopra le mutande, notammo con estremo piacere che al tocco del mignolo aveva dei sussulti e non si ritraeva, il tocco del mignolo si fece sempre più audace fino a toccare la sua fica con la mano, la fece girare a pancia in su e incomicio ad accarezzarle il seno facendo scorrere le sue dita tra i capezzoli, lei con gli occhi chiusi, mugalava di piacere, il massaggiatore si abbassò i pantaloni con il mio consenso, e gli mise in bocca un cazzo di notevoli dimensioni che lei molto delicatamente iniziò a succhiare con molta delicatezza, le fece sfilare le mutandine e iniziò a penetrarla dolcemente.
Io seduto su una poltrona mi segavo guardando quella scena meravigliosa, e incredulo poichè mai avrei pensato che la mia dolce mogliettina potesse regalarmi tanto piacere nel vederla stantuffata da un altro cazzo, la penetro dapprima dolcemente e poi sempre più forte fino a farle raggiungere l'orgasmo diverse volte, sborrò copiosamente sul suo viso e lei leccava il suo seme orgogliosa e soddisfatta dell'accaduto.
Tornammo a casa senza proferire parola e da quella volta non abbiamo mai più parlato di quell'episodio, ma so per certo che le è piaciuto molto.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 25): 5.52 Commenti (3)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10