STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
L' amica dei genitori della mia ragazzale tette piu belleStoria vera nei minimi particolariIo Lui e l'altraQuanto mi piace sentirmi PUTTANA.....UNO SCONOSCIUTO AL CINEMAfilm di pessima qualitàFilm hard
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Storia vera di corna
Tutto parte dal fatto che è una storia vera.sto con una ragazza.lei è bellissima 4a di seno 1.72cm biondissima insomma una gran figa me la invidiano in tanti.coppia stupenda stiamo sempre insieme lei esce solo con me ormai anche perché i suoi la tengono molto in casa.una sera abbiamo litigato pesantemente siccome lei è minorenne e i suoi genitori con lei sono molto protettivi e la tengono d'occhio(per scopare o usiamo l'auto oppure scopiamo a casa sua tanto i suoi lavorano sappiamo gli orari anche perché i turni variavano dai giorni e lei è figlia unica,a il sesso con lei è fratostesico) sono andato a ballare solo con qualche amico mentre lei è rimasta a casa.premetto che a ballare ballo molto bene solo quando bevo inizio a bere dei cocktail che con la musica mi danno adrenalina.intanto lei mi scrive dei sms e prova a farmi 50000 chiamate.non la cago perché voglio passare una serata rilassata a ballare e sfogarmi.ballo ballo e 2ragazze vengono a ballare con me però io mi allontano perché non mi và ero nervoso.mi siedo su un divanetto e 1di quelle 2ragazze viene a buttarsi su di me e si avvinghia a me.onestamente inizialmente mi dà fastidio sono sempre stato fedele però non voglio essere scortese le dico"tutto bene?" lei risponde "si sto bene adesso meglio"con un sorrisetto.non si sentiva molto per via della musica solo mi chiede di accompagnarla nella pista da ballo per trovare la sua amica perché era venuta con lei in discoteca.andiamo a cercarla ma niente mentre andavamo sulla pista inizia a palparmi il culo e mi aumenta il fastidio però inizio ad eccitarmi..mi chiede di andarci a sedere perché io acconsento.parliamo un pò mi dice di chiamarsi Sara che ha 21anni.ve la descrivo dopo perché in disco non si vedeva molto bene però di viso era molto carina.ad un certo punto mi dice "te stasera sei molto fortunato...".le dico "perché??".e lei con un sorrisetto "perché stasera ti scopo a modo".la guardo negli occhi e rispondo"guarda io sono fidanzato non mi interessa sono fedele alla mia ragazza...".lei mi dice"sò che sei fidanzato hai il mezzo cuore al collo per questo motivo ti voglio scopare ancora di più".inizia a mettermi 1mano sulla spalla a massaggiarmi i capelli a toccarmi il petto e non capisco perché non lo respinta anzi il mio respiro diventava più affannoso e sentivo di eccitarmi ancora di più.poi lei mi dice"che ne dici di andare a casa mia?".le dico"non lo sò e la tua amica?poi i miei amici c'è non sò..".allora sara mi sbottona i pantaloni mi mette una mano nelle mutande e dice"con questo buio non si vede molto ma mmm sento sento e sento che c'è l'hai bello grosso e duro vedi che hai voglia?dai andiamo...".io dico"e la tua amica?"."tranquillo che lei se non c'è è già sistemata..".intanto mi toccava il cazzo che mi stava per esplodere."si ma te vivi con i tuoi?"."no vivo con lei abitiamo insieme".il cuore mi batteva forte il respiro forte non mi controllavo più,paghiamo usciamo e andiamo in auto a casa sua.saliamo terzo piano di un condominio entriamo e mi bacia subito,le nostre lingue si fondono sono ultraeccitato.mi viene il dubbio"ma siamo soli?"."stai tranquillo siamo soli fidati.." e sorride.sara è alta 1.79 magra 2abbondante bel culo capelli scuri occhi scuri.inizio a spogliarla via il vestitino e il reggiseno e le inizio a leccare e tirare i capezzoli a sbavarci come un fossernato.lei godeva ansimava poi mi siedo su una sedia e mi tolgo la camicia rimango a petto nudo lei mi apre i pantaloni e tira fuori il mio cazzo durissimo che gocciolava tanto liquido trasparente.me lo scappella e dice"mmmmmm però è molto bello e lungo hai una cappella enorme".inizia a succhiarmi la cappella di gusto per un paio di minuti poi le prendo la testa e la spingo verso il mio cazzo lei sgrana gli occhi tossisce un pò poi riprende e inizio a dirle"dai succhiamelo zoccola dai voglio sborrarti in bocca lurida puttana dai zozza bastarda" più dicevo così più lei pompava più animata.inizia a segare pompare finché non le sborro in bocca e lei ingoia tutto.le chiedo una pausa ma lei continua a succhiare e quasi subito mi torna il cazzo duro.dalla sala passiamo alla camera da letto apre un comodino e tira fuori manette vuole che gliele metta.la ammanetto poi vuole che la bendo pure con una sciarpa.dopo averlo fatto si mette sul letto a gambe aperte.inizio a leccarle la figa molto bagnata,ha un sapore stupendo agrodolce.lecco e la masturbo contemporaneamente mentre lei mi tirava la testa contro la sua passera e mi diceva"dai porco lecca lecca dai fai cornuta quella povera sfigata della tua ragazza".io leccavo e ubbidivo mai prima mi era successo una cosa così.dopo un pò lo fatta venire tra forti ansimi.mi chiede lei adesso una pausa ma siccome è bendata approfitto,le metto prima un dito in bocca per farle assaggiare il suo succo poi 2dita fino a 3dita e lei succhiava poi le ho puntato il cazzo sul buco le ho aperto le grandi labbra le altre e ho iniziato a strusciare la cappella bagnata sulla sua passera"porca puttana ti castigo io schiava del mio cazzo vedrai che ti faccio ti scopo ti faccio provare il mio cazzone nella tua passerina lurida porca"."dai lo voglio ti prego sfondami la figa ti supplico lo voglio tuttooo".e così parto inserisco la mazza e vado all'inizio piano perché le faceva un pò male poi veloce veloce e intanto le mettevo 2dita in bocca e la offendevo lei la sua famiglia e la sua amica zoccola come lei.la trombavo forte lei legata sotto di me bendata e gridava"oooh si si siiii oh madonna santa come godo dai sfondami sono la tua cagna malata di cazzo e di sborra mmmmmm ti prego la voglio".la pompavo bene lei ormai era venuta 2volte e non c'è la faceva più così lo tolto dalla sua figa le ho tolto la benda e mi sono sparato una sega con lei con la lingua in fuori che beveva la mia sborra come una cagna malata di sborra.dopo però ha di nuovo iniziato a succhiarlo all'inizio per pulirlo sembrava invece voleva il terzo round!si mette sul letto in ginocchio testa in giù culo in sù e mi dice"lo voglio a pecorina stronzo che hai reso cornuto la tua ragazza sfigata".inizialmente il cazzo non mi stava molto sù era stanco però dopo un pò che lei aveva iniziato a pomparlo un pò si è ripreso si è rimessa nella stessa posizione di prima a pecorina lo bendata di nuovo e glielo messo dentro andando avanti indietro veloce nella sua figa bagnatissima che profumava.lei era legata bendata sodomizzata poi ho preso un preservativo lo messo al dito(sono schizzinoso)e ho iniziato a metterglielo nel culo mentre nel frattempo la pompavo nella figa.lei gridava "dai porco ahi ahi si fammi tua oooooohhh godo sono una troia porca e puttana mmmmmm aaaaaahhh".dopo ho messo nel preservativo 2dita e gliele mettevo nel culo e lei godeva come una cagna bastarda.poi mi dice "inculami porco".non avevo mai inculato nessuna anche perché ad un mio amico gli si era rotto il frenulo e avevo paura che potesse succedere pure a me quindi faccio finta di non sentirla ma lei insiste"dai inculami sù maiale pervertito" finché le dico "non ho niente per lubrificare il tuo culo" mi dice di fermarmi e aprire un comodino dove c'era la crema nivea per le mani,di metterla sulla cappella sull'asta e sul buco del culo.lo faccio poi mi dice di sputare un paio di volte sul buco,lo faccio e lei"adesso inculami e pensa a quella sfigata della tua ragazza mentre lo fai perché è una cornuta di merda e te sei uno stronzo".mi decido punto la cappella e con un pò di fatica riesco a farla entrare,poi spingo ma faccio fatica perché è stretto e sia io che lei sentiamo molto dolore e gridiamo finché non glielo riesco ad infilare tutto e a prendere gusto col movimento cazzo pure la mia prima inculata e devo dire che si gode molto!il suo buco è strettissimo la inculo di brutto lei grida la stantuffo per un pò "ti sto inculando cagna troia maledetta puttana del mio cazzo dai godi zoccola godi".nel frattempo le toccavo il clitoride e lei grondava e gridava finché le sborrai nel culo e lei urlo "siii oh si sborrami nel culo sono una vacca porca e lurida".le tolgo le manette e la sciarpa vado a farmi il bidè e le chiedo se potevo dormire con lei che la mattina sarei partito,lei mi dice "ok mio bel stronzone ho goduto come non mai al pensare che ho fatto cornuta la tua tipa".passo la notte li e penso di essere uno stronzo però di non voler più sbagliare.la mattina mi alzo trovo 37chiamate perse e 43sms della mia morosa.facciamo colazione e vado via pensando a quello che avevo fatto e dicendo a tutti che l'amore è la cosa più importante e io ho sbagliato

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 76): 6.04 Commenti (29)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10