STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Stefy escortla mia ragazza paolaAL CINEMATutto comincia in cucinala mia migliore amica =PLa segretariaL'irresistibile voglia di una quasi cinquantenneLa mia ex era una puttana?
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Sonia e Gianni-UN SABATO SERA AL SEX CAR
Ciao a tutti, sono Sonia.pero che la nostra primavera trasgressione <<fine settimana a coppie invertite>> vi sia piaciuta.Sono trascorsi più di due mesi e,per un motivo o per un altro, non abbiamo avuto l'opportunità di trasgredire ancora.Tuttavia la voglia era tanta,sia in me che in Gianni.Abbiamo conosciuto altre coppie,ma vi era sempre qualcosa che non andava.A me per esempio andava solamente un fine settimana come la prima volta.A lui andava bene tutto compreso un triangolo con qualche singole che abbiamo conosciuto chattando.Proprio dei bei fusti che mi piacevano tanto ma,come ben sapete,sono contraria scopare con un altro in presenza di mio marito.Figuratevi che mi propose pure un trans in modo che ci potessimo divertire entrambi. Quello che mi proponeva con più insistenza era il sex car.Uno di questi,l'avevamo riscontrato sul sito specializzato,è ad una mezza oretta dalla nostra città.A lui sarebbe piaciuto. Infatti i racconti erotici che preferisce sono questi e le esibizioni di mogli nei cinema. Perché ero contraria? E se qualche conoscente ci avesse visto o magari ci capitava di incontrare una coppia con la quale,anche se di vista, ci conoscevamo? Che figura! Lui cercava di tranquillizzarmi dicendomi che se erano lì voleva dire che trasgredivano pure loro. Alla fine cedetti senza volerlo.Una sera quando a letto gli raccontai l'eccitamento di cui avevo goduto quella stessa mattina quando un bell'uomo mi propose di andare a casa sua. Ero al supermarket e un tizio mi seguiva. Insomma mi fece capire che gli piacevo e voleva attaccare bottone. Anche lui piaceva a me,ma feci finta di niente fino a quando uscendo non fui costretta a sostare,come tantissime altre persone,sotto la pensilina in attesa che si placasse un improvviso acquazzone. Ad un tratto sento qualcosa di duro sulle natiche. Era lui che, approfittando della confusione, venne a strusciare il suo cazzo duro sul mio culo.In un primo momento cercai di svincolarmi spostandomi in avanti, almeno per quello che potevo visto il gran casino di gente, ma lui mi segui e riprese a strusciarsi sul mio culo. Presto la faccenda incominciò a non dispiacermi più ma avevo paura che qualcuno se ne potesse accorgere. Mi girai dandogli un'occhiataccia ma lui imperterrito continuò. Mi resi conto che piaceva e mi eccitai a tal punto che fui io stessa a strusciarmi il culo,fino a quando non portai la mano dietro e glielo palpai da sopra i pantaloni.Subito sentii il suo fiatone sul collo. Poi nel raggiungere la macchina mi si avvicina proponendomi di andare a casa sua. alla fine mio marito mi disse che sono stata una scema a non andarci.Ma subito inculandomi mi disse di fare finta che il suo cazzo fosse quello di quel tizio. "Lo stai pensando"? "Si,si" "Ti piace come ti rompe il culo"? Mi sferrava colpi potenti e sentivo le sue palle sbattermi nella fica. "Ahaa si che bello!Che Cazzo! Mi sta rompendo tutto il culo". Ero cosi fuori di me che quando mi chiese di andare al sex car risposi di si. Sabato 23 novembre 2013- Mi chiede se fosse il caso di cenare fuori, magari una pizza."Sei proprio deciso"? dico "Si.Anche tu.Almeno così pare.Mi sembri così in fermento!" "Forse.Comunque preferisco cenare a casa e prepararmi con comodo. La doccia la faccio dopo cena". Aveva proprio ragione,ero in fermento: da un lato tutte le mie remore, dall'altro l'eccitazione e la curiosità. Mi consiglia anche come vestirmi: slip di pizzo con reggiseno accoppiato,calze autoreggenti,gonna non attillata per essere libera nei movimenti e camicetta; sopra il soprabito. Quando arriviamo al sex car,sono quasi le 11,00, sono così emozionata e imbarazzata che quasi quasi gli dico di riportarmi a casa. Siamo fermi quasi al centro dello spiazzale per vedere la situazione. Vi erano quattro macchine posteggiate a due a due. sicuramente coppie che si erano già scambiate e stavano consumando. Gianni conosceva i segnale per l'approccio,ma non ce ne fu neanche bisogno in quanto improvvisamente siamo illuminati dai fari di una macchina dietro di noi.Si ferma di fianco alla nostra destra,uno sguardo per essere sicuri che siamo una coppia e il lui abbassa il finestrino facendo a me il segno di fare altrettanto.Non voglio ma mio marito aziona il pulsante e il finestrino va giù."Ciao" saluta il tizio.Mio marito, chinandosi verso di me per esse re più vicino essendo l'altra macchina nel mio lato,risponde anche lui con un ciao.Io faccio scena muta.Si sente anche il ciao della lei. "Siete arrivati adesso pure voi" dice lui. "Si stavamo dando uno sguardo" risponde mio marito. "Perché non ci togliamo da qui in mezzo? Se siete d'accordo ci mettiamo lì in fondo. Vanno avanti e li seguiamo.Posteggiamo come eravamo,con loro alla nostra destra.Il tizio apre la portiera e automaticamente si accende la luce interna.Sono più giovani di noi,al massimo 35 anni.Lui pienotto e rapato a zero;lei biondina e,per quello che posso vedere,piuttosto graziosa.Per loro è già tutto fatto tanto che la lei scende dalla sua macchina e sale nella parte posteriore della nostra. "Ciao.Io sono Rosa" "Ciao io sono Gianni e lei è Sonia, mia moglie" "ciao" dico. Al che mio marito mi sussurra di andare di là,quindi esce e raggiunge la lei nella parte posteriore. Resto lì impalata fino a quando il lui scende ed apre la portiera posteriore della sua macchina.Fa il giro ed entra.lo raggiungo e chiudo la portiera.Mi ritrovo lì con uno estraneo. "Sono Salvo, piacere" "Io Sonia". Non so come si comincia,ma ci pensa lui.Incomincia subito a palparmi le tette.Lo lascio fare tanto il motivo per cui siamo rinchiusi nella sua macchina è questo.Mi sfiora l'orecchio con la lingua e cerca la mia bocca.Quando le nostre lingue si trovano e si intrecciano mi rendo conto di quanto sia più eccitante e più trasgressivo: Con Matteo era tutto programmato,con lui l'incontro e la scopata.Così mi sciolgo completamente dopo le remore e l'imbarazzo iniziale.Mentre ci baciamo sento la sua mano fra le cosce e istintivamente le allargo.L'effetto è immediato.Quando sento le sue dita sui miei slip e la sua bocca che ora cerca le mie tette,apro il soprabito e mi sbottono la camicetta.In un attimo le mie tette sono nude e prende a succhiarmi i capezzoli.Roba da non credere: sono già fuori di me e istintivamente porto la mano sulla sua patta.Si slaccia la cinghia e abbassa la cerniera,intrufolo la mano e impugno un cazzo grosso e duro.Sospira di piacere e mi mordicchia il capezzolo.Mi scappa un gemito. "Che serata!Ho già capito che tipo sei" dice staccandosi da me per abbassarsi i pantaloni. "Davvero? E tu che tipo sei?" dico facendo la spavalda. Ride.Mi libero del soprabito buttandolo sul sedile anteriore.La mia camicetta è completamente sbottonata e il reggiseno sopra le tette. Lui è nudo dalla cintola in giù.Riprende a leccarmi le tette ed io lo sego lentamente.Lo sguardo mi va in direzione dell'altra macchina e vedo mio marito seduto e lei che lo sta spompinando.Mi viene voglia di fare la stessa cosa.Mi chino e glielo lecco per tutta la sua lunghezza.Poi me lo ficco in bocca e lo succhio forte.Sento le sue mani dietro di me.Mi alza la gonna e mi palpa il culo.Mi fa capire che vuole sfilarmi gli slip.Lascio perdere il cazzo e mi sfilo la gonna mentre lui mi palpa tutta.Mi sfilo gli slip e ci sistemiamo per un 69, lui sotto ed io sopra.Stiamo scomodi ma non avevo mai vissuta una situazione così intrigante.Non facevo sesso in macchina da quando ero fidanzata con mio marito. Che lingua! Mi fa impazzire.Gioca con la mia clitoride e me la ficca dentro alternativamente. Io alternativamente lo succhio e lecco mordicchiandogli anche le palle.Mi succhia la clitoride e sento di non resistere più.Godo strofinando la fica sul suo viso. Che situazione! Dopo aver fatto traballare la macchina per come mi dimenavo, mi rialzo e mi prende da dietro facendomelo sentire tutto dentro.Mi sbatte facendomi gemere continuamente.Mi chiede se mi va così e gli rispondo di sfondarmi di più.Godo ancora come una cagna in calore. Mi giro goffamente e scomodamente e me lo ficco in bocca. nel frattempo mi stuzzica l'ano.Me lo bagna di saliva e mi ficca un dito dentro.Mi chiede se mi va e gli rispondo di si.Tuttavia lo anticipo e,cambiando posizione,lo cavalco rificcandomelo in fica.Anche mio marito e la lei erano nella stessa posizione.Chissà se Gianni mi vedeva? Sono un vulcano in continua eruzione.Mi butto in avanti e il suo viso è fra le mie tette.Me le lecca,me le morde nonostante il mio su e giù. Godo,godo e godo non so più quante volte, ma lo voglio stupire.Voglio che sappia con che tipo di troia ha a che fare: mi sfilo il cazzo dalla fica e così come sono,nella stessa posizione,lo indirizzo al culo.Vado giù.Che bello! Lo sento fin dentro lo stomaco.Faccio su e giù facendo leva sulle ginocchia.Nel frattempo ci lecchiamo reciprocamente con le lingue tutte fuori che si intrecciano freneticamente.Non so cosa mi prende: la libidine? La lussuria?Il fatto sta che mi viene voglia di fargli vedere quanto sono porca: "Oh si,rompimi tutto il culo" dico e contemporaneamente mi butto all'indietro appoggiandomi alla spalliera del sedile anteriore; alzo le gambe e mi ritrovo completamente seduta sul cazzo.Noto la sua meraviglia. "Si così. Ahaaa com'è bello il tuo cazzo nel culo! Si rompimi pure la fica" Me ne frego se pensa di avere a che fare con una ninfomane,ma prendo le sue mani e li porto sulla fica.Mi penetra con i due pollici mentre io mi strizzo forte i capezzoli.Godo di un orgasmo infinito e intensissimo.Ma anche lui è sul punto di sborrare.Infatti "Ci sono anch'io. Ti vengo nel culo?" "Si si, inondami tutto l'intestino e fammi godere ancora" Quando finisco di rivestirmi Rosa è appena uscita dalla macchina."Chissà se ci incontreremo di nuovo" dice salvo "Non si sa" rispondo. Entro in macchina a fianco di mio marito e senza dire parola ci avviamo verso casa.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 577): 8.34 Commenti (73)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10