STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
l'amante perfettoSonia e Gianni - CHE SORPRESA AL CAR SEX!il dvd porno e il mio vibroSEGAIOLO PER LA MIA AMICACena di classecorso di sub...a volte il fato 4.a casa di amici
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Piacere orientale.....
Lavoravo a Londra come cameriera in uno dei ristoranti piu' eleganti e famosi del luogo,frequentato da persone importanti,ricche,spregiudicate.
Londra è una bellissima città.
Ero li per imparare l'inglese... ed erano passati già 8 mesi.
Mi trovavo bene,si lavorava molto ma ero felice di aver preso quella decisione.
Vivevo con altre 3 persone 2 ragazzi e una ragazza..feci subito amicizia con loro,eravamo un bel gruppo ma non avevamo molto tempo per stare insieme nonostante vivessimo sotto lo stesso tetto.
Mi stavo preparando per andare a lavoro ed ero anche in ritardo.
Non mi sono presentata.. mi chiamo A. sono 1.60 capelli lunghi neri occhi azzurri brillantino sul naso un tattoo e un fisico formoso. Piaccio molto.
Iniziai a lavorare quando vidi una bellissima donna che mi sorrideva e salutava dal suo tavolo.
Ricambiai nonostante non avessi idea di chi potesse essere quella donna.
Ben vestita,truccata estremamente curata e coperta di diamanti..
Mi fermai al tavolo per servire il secondo.. quando lei in inglese mi salutò.. e mi disse che era rimasta colpita dal mio modo di lavorare...mi disse che ero molto dolce e ci sapevo fare con i clienti.
La ringraziai per il complimento,sorrisi e mi scusai dicendole che purtroppo non potevo trattenermi a lungo in quanto ero in servizio.
Quando la servita finì io e i miei colleghi cominciammo a riassettare e pulire la sala.
Arriva lei... si avvicina...e mi chiede se finito il lavoro potevamo prendere qualcosa da bere nell'albergo dove allogiava.
Accettai di buon grado e le chiesi di aspettarmi fuori.
Ci avviamo insieme all'albergo..
Prendemmo un drink e iniziammo a parlare..
Fu diretta con me... mi disse che apparteneva ad una famiglia nobile e che voleva portarmi con lei nel suo paese e farmi lavorare li,nella sua dimora.
Lo stipendio era da urlo.. essendo una nobile per lei non era nulla.. per me era un sogno.
Accettai senza pensarci 2 volte.
Dopo pochi giorni partimmo.
Era unabellissima reggia! sembrava una favola!
Inizio' una nuova vita per me... ero emozionata.
Il suo nome era Asiya e poco dopo scopri' che era sposata.
Il padrone di casa... un bellissimo uomo.. dai tratti somatici orientali.. il suo nome era Yaman.
Eravamo 40 domestici piu o meno non ero sola.. ma notai che i loro sguardi per me erano "diversi"
Una sera ero in cucina a riassettare insime agli altri quando Asiya mi chiamo' e mi condusse fuori in giardino...
Mi disse che era suo anniversario di matrimonio e visto che sapeva che io avevo imparato la danza del ventre mi chiese se ero disposta a ballare per il marito... voleva fargli una sorpresa.
Lusingata e imbarazzata allo stesso tempo accettai.
Mi chiese di salire in camera... li avrei trovato il necessario..
Mi sorrise in segno d gratitudine.. m stampo' un bacio sulle labbra e ando' via.
Rimasi perplessa... un errore pensai.
Sali in camera... c'era un gigantesco pacco nero
Iniziai a prepararmi...
Il costume per la danza del ventre era bellissimo... un corpetto stretto nero che metteva in risalto la mia quarta abbondante il tutto molto trasparente e solo un velo sulle gambe.. come una gonna lunga piena di ciondoli sonanti.. orecchini stupendi e tutto il trucco possibile ed inimmaginabile..
Asiya sali' in camera per condurmi nella stanza dove si trovava il marito...
Rimasi senza parole... una sala piena d divani.. camino acceso... un letto enorme... candele e fiaccole ovunque e musica orientale in sottofondo...
Asiya mi annuncio' ma non rivelò al marito il mio nome...
Cominciai a danzare per lui... Avevo gli occhi di entrambi addosso...
Yaman mi mangiava con gli occhi... e mentre danzavo vidi i due scambiarsi occhiate furtive e sorrisi maliziosi.... sensazioni strane attraversavano il mio corpo.. eccitazione e paura...
Mentre ballavo mi senti prendere d skiena...
Trasali'...
Yaman m stava stringendo.... inizio' a muoversi dietro di me....
Mi girai.... guardando Asiya come per chiederle cosa stesse succedendo'...
Mi guardò negli occhi e si lecco' le labbra...
Yaman inizio' a sfiorarmi il seno... ero rigida.. non me l aspettavo..
Ma la mia bella padrona allontano' il marito... e mi sussurro' all orecchio che aveva in mente per me una serata indimenticabile..
Inizio' a spogliarsi davanti a me... muovendo il bacino come se ballasse.... Era bellissima e cosi sfacciatamente troia... Mi tolse il costume... rimasi in perizoma..... ero fradicia...
Asiya mi bacio'... iniziammo a scaldarci...
Scese con la lingua sul mio clitoride e mi fece impazzire...
Iniziammo un bellissimo 69 menntre Yaman ci guardava e si accarezzava il membro...
Poco dopo si avvicino' mi prese da dietro e in un attimo mi trovai con il suo sesso tra le labbra a pompare come un ossessa...
Aveva proprio un bel cazzo... di quelli grandi lunghi... esageratamente grande...
Asiya era difronte a noi e guardano quella scena si era eccitata ancora di piu... aveva un clitoride grande gonfio... e lo strofinava continuamente... Yaman mi mise a 90... e con un colpo mi entro' tutto dentro... urlai di dolore... inizio a scoparmi furiosamente mentre Asiya mi prese per i capelli portando il mio viso sul suo clitoride gonfio ordinando di leccarglielo... non capivo cosa mi stesse succedendo.. mai in vita mia avevo avuto tendenze lesbiche o bisessuali.. ma stavo godendo come una matta..
Yamen m stava spaccando e godeva come un matto dicendo parole in un dialetto che non comprendevo ma dovevano essere sicuramente eccitanti...
La mia signora era allagata e continuava a spingermi il viso su quella bellissima vagina... nera.. come i suoi occhi e i suoi capelli lunghi... si dimenava e urlava...
Yaman mi tiro' per i capelli girandomi... mi introdusse tutto il suo cazzo in gola... ordinandomi di succhiare... stava per venire... aumentai il ritmo... ed espose in un orgasmo violento....
tutto nella mia bocca... leccai fino all ultima goccia...
Asiya mi sposto' ... e inizio' un favoloso su e giu di lingua sul membro del marito mentre si toccava tra le gambe....
Yaman... appena indurito.. l'allontanò e ci chiese di toccarci davanti a lui... sedute sui grandi tappeti persiani.. a gambe aperte iniziammo a toccarci reciprocamente...
una di fronte all altra...
prima una poi due poi tre dita dentro...
Iniziai ad ansimare come una porca.... mentre vedendo Asiya grondare di umori... mi spostai... le apri' le gambe e infilai la lingua nella sua fighetta fradicia... urlava come la matta... le torturai il clitoride...
Mi alzai di scatto e aprendo le gambe mi posizionai sul suo viso...
Lei da brava troia inizio' a leccare tutto... facendo dei cerchi di lingua sul clitoride....
Le venni sulla lingua urlando come un ossessa.
Yaman prese la moglie e la sbattè forte....ordinandomi di leccare ancora il clitoride alla moglie...
Lo feci.... Vennero in un orgasmo copioso entrambi.
Ci ricomponemmo... e Asiya si avvicino' a me ringraziandomi e dicendomi che ero una "linguista" NATA...
Il mio ruolo li sarebbe finito.... o meglio cambiato...
Sarei diventata l'amante della giovane coppia principesca...
Fu un esperienza unica...
Tornata in camera trovai sul mio letto un pacchetto e un bigliettino.
Il bigliettino diceva "Sei stata fantastica,ci siamo divertiti... la tua lingua è indescrivibile... questo è un pensiero per te... Per ringraziarti.. " (l ho tradotto naturalmente)
Apri' il regalo.... cio' che avevo sempre pensato di comprare.. il libro del Kamasutra..
sfogliai la prima pagina...
Trovai un ps
P.s. Ti aspetto stanotte ho voglia della tua lingua calda. Neanche mia moglie mi ha mai fatto impazzire cosi'...
Yaman

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 90): 6.88 Commenti (3)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10