STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
...a volte il fato 5In tre viene meglioMia moglie Laura: l'inferno e il paradiso.La mia vita tra Venere e Marte - Capitoli 55-59Sono una schiavaUn'ossessione..Marta!Come ho scoperto di avere una moglie troiaIo e la mia compagna di banco
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Noi quattro....
Scritta da: ilsultano (1)

Era nato tutto come un gioco, noi quattro intorno ad un tavolo in una serata di mezza estate. Dopo aver cenato e bevuto in allegria, stanchi della giornata di mare... ma ancora poco propensi ad andare a dormire. Cosi tra un bicchiere e l'altro di limoncello tra una risata e l'altra interrompo la piacevole conversazione per proporre un gioco, il gioco delle confidenze. Mia moglie guardandomi incuriosità mi chiede spiegazioni, io guardando lei e la coppia dei nostri amici, spiego che a turno ognuno di noi avrebbe dovuto raccontare un fatto scabroso, una confidenza ... e la meno interessante avrebbe comportato una bevuta ulteriore. Il segreto per non bere troppo era quello di interessare di piu gli altri in modo da non bere all'eccesso. Cominciando da me... per poi completare il giro mi rendo conto che ognuno di noi, si era tenuto molto abbottonato e concludemmo che avremmo dovuto bere tutti e quattro alla goccia e riprendere il giro...
Claudio divertito e forse il meno sobrio della serata.. pungolando la moglie Antonella le dice di sbottonarsi di piu, di lasciarsi andare, Antonella guarandondolo con fare sprezzante e in maniera provocatoria, le rispose che avrebbe fatto del suo meglio e che si sarebbe sbottonata mentre le rispose si sfilò due bottoncini in modo da aprire ancora meglio il suo favoloso decoltè... mia moglie ridendo guardò Claudio e le disse di stare attento...mai provocare una donna...ma la reazione di Claudio la lasciò senza parole, guardando mia moglie sfilò il terzo bottone di Antonella... l'occhio di mia moglie come il mio si fermò su quello spendido decoltè, mentre Claudio divertito rimase sui nostri sguardi ... quell'attimo di silenzio fu tremendamente eccitante.
Riprendemmo il gioco, l'alcool e quel seno che si intravedeva aveva scaldato l'ambiente ... mia moglie comincia a raccontare di una nostra vecchia situazione imbarazzante di quando eravamo da poco fidanzati... cosi a turno continuano le confidenze...e all'unanimità si decide che proprio la confidenza di mia moglie era risultata la meno interessante... lei dopo qualche resistenza manda giu l'ennesimo bicchierino... e io a quel punto le faccio presente che non era carino nei confronti di Antonella e che era piu corretto che anche lei si sbottonasse ancora di piu.. mentre le dicevo questo le sfilavo l'unico bottoncino... mettendo in evidenza il suo meraviglioso seno.. l'imbarazzo fu piu grosso quando ci accorgemmo che senza reggiseno e con il vestito piu scollato i suoi capezzoli erano in bella mostra. Il seno di mia moglie sodo ma piu piccolo di quello di Antonella mostrava la parte bianca non abbronzata che sapeva molto di intimo. I complimenti di Claudio ed Antonella ci misero a nostro agio... Claudio mostrandosi cavaliere e cominciando a sentire caldo si sfilò la maglietta e io appresso feci la stessa cosa... oramai i racconti erano interrotti si beveva e ci si osservava con uno scrupoloso silenzio... baciavo mia moglie... mentre il suo sguardo era sulla coppia, decisi di non perdermi lo spettacolo. Girandomi notai Antonella di spalle a noi e seduta sopra Claudio mentre lo bacia avidamente... poi la sua testa girata verso di noi... e i suoi movimenti che simulavano una scopata...
noto l'eccitazione fuori dalla norma di mia moglie... la sua mano sui bottoni dei miei jeans... mentre la baciavo... sentivo la sua mano infilarsi... e sfiorare il mio cazzo..d'improvviso smise di baciarmi, incuriosito mi girai per guardare i due. Ora Antonella era seduta spalle a claudio tutti e due erano rivolti verso di noi, il suo seno è in bella mostra ha solo le mutandine. Un seno tondo anche il suo abbronzato tranne il triangolino bianco che circondava dei capezzoli ampi e duri. Continuava a strofinarsi sui boxer di Claudio, le mani di lui afferravano il suo seno, comprimendolo. Mi alzai ed eccitatissimo mi misi in ginocchio davanti a mia moglie, le sfilai le mutandine lasciandola con il vestitino scollacciato... la aprii le gambe e infilando la mia testa cominciai ad assaporarmi la sua vagina, leccandola per bene... sentii i suoi mugolii.. forti come era forte il suo sapore, le sue mani comprimevano il mio viso su di lei. Dopo qualche decina di secondi sentii allentare la presa..ora le sue mani non erano piu sulla mia testa... era distratta da altro. Mi sfilai e con enorme sorpresa notai le mani di mia moglie sopra il boxer di Claudio che seduto accanto a mia moglie baciava Antonella. Non capii bene, provavo una sensazione forte di dolore ed eccitazione, non capivo se Antonella era coscente della situazione feci finta di nulla. La cominciai a baciare, mia moglie continuava ad affondare le mani, i suoi occhi chiusi e il mio sguardo furtivamente intuiva che stava masturbando Claudio. Quando i suoi occhi si riaprirono i miei erano fermi sulla sua mano, staccò le labbra dalle mie e continuò a masturbare Claudio guardandomi fisso negli occhi la sensazione fu di una eccitazione mostruosa, il suo sguardo serio e provocante. Claudio a quel punto si sfilò il boxer... e mia moglie con fare naturale si alzò...si inginocchiò davanti a lui le afferrò il cazzo dritto ma prima di affondare con la sua bocca a pochi centimetri si soffermò...gurdandomi... guardò antonella...mi riguardò e cominciò ad avvolgere le sue labbra carnose sul cazzo di Claudio. Antonella in maniera meno decisa forse impacciata si alzò meravigliata, stupita, quasi spaesata... mentre mia moglie affondava le sue labbra morbide con un movimento dolce scendeva e saliva lungo l'asta dritta e piuttosto lunga di Claudio... le mani di claudio sapientemente spingevano fino in fondola testa di mia moglie. Presi Antonella e la adagiai sopra di me a cavalcioni... sentivo il mio cazzo scoppiare... Antonella si strusciava incostante prima lentamente poi con piu decisione...ora il movimento era quasi frenetico. La testa di mia moglie seguiva un ritmo piu dolce, poi piu intenso scendendo e salendo e aumentando piano piano di intensità. La vidi inclinare la testa per gustarsi antonella eccitata che insaziabile ora quasi sebrava non volersi fermare piu. La sollevai quel poco che mi permise di scostarle con un dito la mutandina da una parte, con l'altra mano afferrai il mio cazzo...lo indirizzai sulla sua fica sbrodolante...... la stavo finalmente penetrando fino in fondo. La sua fica era calda, davvero calda...quasi bollente. Gli occhi di mia moglie erano su di me...e quelli di Claudio su Antonella. Una fica davvero accogliente.. sembrava quasi che il mio cazzo e la sua fica si conoscevano alla perfezione... ora siamo un unico corpo . La stringevo a me... il suo seno era compresso sul mio torace, un pò sudato come del resto lo ero anche io, il nostro sudore faceva si che il movimento fosse piu armonioso... sentivo i suoi mugolii di piacere ... la baciai, un bacio caldo e intenso... saliva e riscendeva con esperienza...mi staccai per gustarmi mia moglie che appoggiata al tavolo, di fianco a noi...attendeva impaziente il cazzo di Claudio. Lui le era dietro...le afferrò i fianchi...Quel momento che durò pochi secondi mi sembrò durere ore. Antonella si girò decidendo di cavalcarmi di spalle in modo da non perdersi il suo claudio che stava per possedere mia moglie. Mi colpii l'esperienza di Caludio, prima di possederla era chinato, preso dal suo buchino... e sapientemente la sua lingua intorno e poi sempre piu concentrica..affondava il suo buchino stretto.. devo dire che era proprio bravo. Notai con terribile eccitazione ma anche di fastidio l'eccitazione di mia moglie .... che girata lo invitava ad entrare..non ce la faceva piu. Claudio invece pazientava... le appoggiò la cappella... mia moglie indietreggiò vogliosa come per cercare con fretta tutto il suo cazzo...ma claudio sembrò volerla fare impazzire di piacere...solo dopo qualche secondo il suo cazzo la penetrò con decisione. Il buchino di mia moglie si schiuse e la sua voce emise urletto soffocato mi sembrò di aver sentito " si...ancora ! "
Il movimento di Antonella era sempre piu sicuro, deciso... entrava ed esciva ... mia moglie aveva tutto il cazzo di claudio dentro... che riesciva .... per poi riaffondare con meno dolcezza di prima...tanto da farle inarcare la schiena... riusciva e rientrava..sempre piu veloce.
Decido di alzare antonella e posizionarla accanto a mia moglie... ora le due donne sono veramente nostre... a pecorina era piacevole vedere le rotondità delle due a nostra disposizione .... ora il culo di Antonella era in bella mostra e devo dire che era davvero un gran culo, piu magro di quello di mia moglie, ma il mio sguardo era sul culo di mia moglie abbondante che accoglieva con maestira il cazzo di caludio... penetrai antonella... piu volte entrando e riusciendo... antonella si girò e quasi con voce rotta mi chiese di venirgli dentro...cosi feci e mentre ciò accadde lo sperma di claudio fuoriuscii dal buchino di mia moglie...

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 97): 7.15 Commenti (6)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10