STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
al cinema con mia suoceraIl cameriere del ristoranteLa vicina di casaLa masturbazione femminileun sabato sera diversomio nipoteche scopata con mia cognataL'accoglienza di mia madre
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

More na ed il vicino che le sfonda il culo
Salve, sono sempre io, Morena. Da un po' mi scopo il mio vicino di casa, sposato e con figli.
Tutto è iniziato qualche mese fa, quando mi sono trasferita in questo appartamento ed ho visto che i nostri appartamenti sono uno di fronte all'altro. Così la mia camera da letto combacia con il suo studio e il mio salottino con la sua camera da letto. Lui è avvocato, lei infermiera e fa spesso turni di notte.
Così appena mi si è presentata l'occasione ho iniziato a provocarlo. All'inizia era un gioco appena un po' piccante, mi mostravo in asciugamano, in intimo, mi spogliavo etc ma non restavo mai completamente nuda. Lui ovviamente si mostrava compiaciuto ed io mi spinsi sempre più avanti in questo gioco.
dopo nemmeno una settimana,eccomi lì a gambe aperte sul terrazzino, a mostrargli la mia figa larga e sconquassata dai colpi di un mio vecchio amico di letto, che appena si trova dalle mie parti mi fa sempre un giretto tra le mie cosce.
Lui si tira fuori il cazzo, sono le tre di notte, e si fa una sega davanti alla mia figa.
dopo qualche giorno , intorno alle 22, ora in cui iniziavano i giochi, sento bussare alla porta. à il mio vicino. Appena entrato si toglie la giacca e fa - non posso fare a meno di pensare alla tua meravigliosa fica, voglio averla il più presto possibile- .
Per tutta risposta mi tolgo le mutandine e resto solo in camicetta da notte. Lui resta in camicia e pantaloni, apre solo la parte per mostrarmi il suo cazzo duro e pulsante, come mai prima d'ora.
- è così duro da 3 giorni. Succhialo tutto -. Obbedisco e mi inginocchio per accogliere la sua verga tra le mie labbra ma dopo nemmeno 15 minuti lui arriva e mi inonda la bocca di sperma. Lui sorride compiaciuto mentre io ingoio tutto. Poi lui mi prende per i fianchi e mi spinge sul tavolo, pronto a penetrarmi. Mi scopa forte, senza ritegno come piace a me. Dopo una ventina di minuti arriva, tra le mie urla e i suoi gemiti.
Da allora ci vediamo due o tre volte alla settimana.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 1): 5 Commenti (0)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10