STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Dea Il non sensoil mio strano matrimoniofotografia che passione...La madre del mio amicoconfessioneio e jacopo a casa da soli....la mia prima inculataL'uomo della caldaia
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Le voglie nere di Daniela
La mia migliore amica si chiama Daniela.É una ragazza molto simpatica,intelligente e dolce.Una ragazza normale insomma.E ha una grande passione:i ragazzi di colore.Impazzisce per loro e non perde occasione per fare sesso con loro.É stata in Jamaica,in Marocco,in Tunisia,in Kenya,in Senegal,a Cuba...ed è sempre tornata molto soddisfatta da questi suoi viaggi di piacere.Mi dice sempre:"Cosa c'è di meglio di una vacanza di sole,mare e sesso?E poi i ragazzi neri sono davvero fantastici.Hanno delle verghe gigantesche e non si stancano mai,sanno come trattare una donna.Vorrei che l'Italia diventasse come la Francia:negri e mulatti ovunque!".Una sera,che non c'era il suo ragazzo(è fidanzata ma non si fa mancare niente),la accompagnai ad una festa afro in spiaggia.La maggior parte delle ragazze erano bianche mentre i maschi erano in prevalenza di colore.Appena entrammo c'erano un paio di nordafricani che si strusciavano su di una biondina e lei li implorava ad alta voce di portarla in un luogo appartato."Buongustaia"-sorrise Daniela.Appena entrata in pista si scatenò.Indossava un vestitino corto bianco,che metteva in mostra il suo fisico minuto ma ben fatto,e un paio di zoccoletti bianchi.Sciolse i capelli e cominciò a muoversi al ritmo della musica.Un ragazzo africano le si avvicinò e cominciarono a ballare mentre un altro ragazzo nero agitava le dita sopra il bongo.Anche il secondo cominciò a strusciarsi su di lei,le sussurrano qualcosa all'orecchio e la presero per mano.Io seguivo la scena da lontano mentre i due ragazzi extracomunitari la portavano fuori dalla confusione.Si addentrarono nella pineta e arrivarono in una piccola baracca:era lì che probabilmente portavano le loro prede.La porta era rimasta semiaperta e potevo vedere tutto.Uno dei due ragazzi,probababilmente senegalesi,spinse Daniela contro il muro e cominciò a baciarla.L'altro invece ricevette una telefonata ed uscì in tutta fretta.Daniela sembrò delusa:il suo sogno era quello di fottersi contemporaneamente i due negri.Ma si consolò presto...il ragazzo africano,si sfilò i pantaloncini e...mio Dio...non avevo mai visto una cosa simile!Un tronco nero enorme,davvero incredibile,con delle nervature perfette.Anche Daniela pensò la stessa cosa.Scopami Mohamed,ti prego!-urlò estasiata.Il ragazzo nero non se lo lasciò dire due volte e la penetrò direttamente in piedi.Daniela godeva come una cagna,la sua passera accoglieva quell'arnese grosso e lungo,e soprattutto nero...poi la portò sopra un lettino che era in mezzo alla baracca e continuò a sbatterla su e giù.Ad un certo punto si sentirono delle voci,io riuscì a nascondermi all'ultimo momento.Era di ritorno il secondo ragazzo senegalese.Ma non era solo!Dopo di lui entrarono nella baracca almeno una ventina di extracomunitari!C'erano molti neri ma anche diversi magrebini e tutti volevano una sola cosa:divertirsi con una ragazza bianca!Daniela all'inizio sembrò un po' intimorita ma sorrise quando tutti i ragazzi si spogliarono.Erano tutti superdotati e con dei fisici incredibili,è proprio vero che i negri in quanto a prestanza fisica sono insuperabili.Io ero eccitatissimo,e sborrai nei pantaloni quando vidi Daniela che veniva scopata a turno dai quei ragazzi di colore.Lei gemeva,godeva mentre i ragazzi la penetravano.Ridevano ad alta voce e la trattavano proprio come una puttana.Ed è quello che lei voleva!I primi che l'avevano chiavata uscirono dicendo:"Torniamo alla festa per cercare altre troiette bianche!".E scoppiarono in una fragorosa risata.Gli altri continuarono con Daniela,anche quattro o cinque alla volta.Venne penetrata in tutti i buchi e poi la fecero inginocchiare:una marea di sperma uscì dai loro piselli enormi.Le urlavano anche molti insulti:Ti è piaciuto puttana?Voi bianche siete tutte troie!La prossima volta veniamo a casa tua e ti sbattiamo davanti a tuo padre!".Io me ne andai prima che i ragazzi uscissero e tornai a sederni.Dopo poco arrivò anche Daniela.Sei sparita-le dissi-dov'eri?Lei sorrise e all'orecchio mi sussurrò:"É piaciuto anche a te,non è vero?Ti ho visto che mi spiavi...adesso sono un po' stanca,torniamo a casa".Io ero stupito ma prima che potessi giustificarmi disse:"Da ora in poi tutte le domeniche saremo qui!!".

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 98): 7.26 Commenti (8)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10