STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Per uno scherzo diventare la troia dei propretari della palestaCon la vedova I^ parteLa direttrice di banca fa i pompini continuoculona nerail culo di SimonaJ.Danielsfesta a casa di BarbaraFinalmente cornuto
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

La prima volta con la collega
Scritta da: Tentationem (2)

Ormai lavoro in questo ufficio da oltre 10 anni. Il clima è buono. Familiare al di là di qualche normale gelosia. Spesso ci incontriamo anche fuori dall'ambiente di lavoro e spesso anche con le famiglie. Così è capitato di giocare a tennis con il marito della mia collega di ufficio. Tutto normale...no? Il fatto è che quando siamo andati a fare la doccia ho potuto constatare che il marito della collega ha un pisellino davvero minuscolo, quasi lo confondevo con le due palline che ha attaccato sotto. INCREDIBILE !!!...vabbé...peggio per lei...mi sono detto.

Dopo un pò di tempo andammo a cena fuori (solo colleghi...senza famiglie). Le donne insisterono per andare a cenare in un posto all'aperto dove si poteva anche ballare. Mangiammo, ma soprattutto bevemmo, molto bene. Le colleghe cominciarono a chiederci di ballare. Quasi tutti noi maschietti rifiutammo l'invito...ma poi...mi prese il pazzo!!! Quella sera la collega col marito minidotato aveva un vestitino leggerissimo (era estate inoltrata) e mi ispirava molto sesso.

Lei ha qualche anno più di me ma si mantiene davvero molto bene e tutti le fanno i complimenti (e lei ci gode un sacco).

Così la invitai, un pò scherzando, a ballare (io sono negato!!!). Mi sistemai l'uccello (lo tirai fuori dalle mutande in un lampo) in maniera che potesse apprezzarne in pieno la consistenza. Ed iniziammo a ballare...e ad un tratto...ballo lento!!! WOW...così, in preda ai fumi dell'ottimo vino...la abbrancai e gli appoggiai bene l'uccello sulla pancia. Anche lei era sull'allegrotto...ma appena senti il "fagotto" spingere sulla pancia...cominciò a spingere anche lei...

Tornammo al tavolo che eravamo eccitati come due bestie (me lo confessò qualche giorno dopo)...dopo poco la serata finì...ed ognuno torno a casa per conto suo.

Il giorno dopo quando arrivammo in ufficio, eravamo soli. Gli altri se ne erano partiti per le vacanze e di lavoro non ce n'era tanto. Non mi dette neanche il tempo di accendere il computer che me lo abbrancò come un'affamata. Ed iniziò di lì una storia che ancora prosegue...

...e che in altri post vi racconterò.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 44): 2.89 Commenti (5)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
RSS feed Sei eccitato? Se vuoi divertirti da solo o vuoi provare qualcosa di diverso con la tua lei, visita questo Sexy Shop, troverai tanti toys interessanti e molto altro.