STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
la confessioneVIVA GLI SPOSI !!!!!mia suocera: finalmente mia!addio al nubilatoHo tradito mio marito alle mauritius con un ragazzo del luogoL'epilogo3 coppie semplicigiochi che non si scordano
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

La prima gangbang di una troia.
Scritta da: Jessy59 (1)

Sono Jessica 22 anni. Fisico normale, capelli scuri occhi verdi. Seno abbondante, e un bel culo sodo. Sono single e al momento non voglio impegnarmi ma solamente divertirmi il più possibile, quindi mi capita spesso di pensare a come sarebbe un esperienza con più uomini e allora decido di parlarne al mio "amico"(scopamico). Lui stupito di questo mi chiede se il mio desiderio è volerla provare davvero! Io inizialmente arrossisco e non so cosa rispondere, ma dopo un po dico di si. Lui mi risponde che non devo preoccuparmi di nulla e mi pone davanti ad una domanda abbastanza imbarazzante e cioè di quanti uomini volevo che partecipassero. Gli ho risposto 4 vanno bene, compreso tu.(Io tendenzialmente sono una gran porca e mi piace scopare, avrei voluto che gli uomini fossero una decina), stupito di questo mi dice okay faccio delle telefonate e ti tengo aggiornata. Passa circa una settimana e mi arriva un sms del mio "amico" che mi dice: Stasera ho una sorpresina per te, vestiti carina, tacco alto e raccogli i capelli. Arrossisco! Ero sorpresa dal fatto che stasera avrei avuto la mia prima esperienza con tanti uomini. Decido di mettere un vestitino bianco semi trasparente con delle calze autoreggenti nere e un paio di tacchi neri. Raccolsi i capelli, come mi era stato ordinato, e feci un trucco non molto pesante. L'idea mi eccitava tantissimo e fremevo. Dopo qualche oretta mi venne a prendere e mi chiese come stavo, io risposi che ero eccitata ma allo stesso tempo un po tesa. Ci recammo in auto verso un paesino in campagna vicino al mio era sera e l'aria era primaverile, fresca e frizzante. Arrivammo in un villino tutto in pietra con un ampio giardino e una piscina immensa, fuori c'erano 3 macchine parcheggiate. Scesi dall'auto e ci incamminammo verso l'ingresso, dove c'erano 4 ragazzi sulla trentina muscolosi, ben vestiti. Uno di loro mi colpì tantissimo: moro, barbetta, camicia blu e jeans stretto. Sentivo fremere dal basso del mio ventre. Comunque arriva il momento delle presentazioni e ci incamminiamo verso la sala da pranzo, si cena! Una cena abbondante dove ebbi modo di conoscere bene tutti, e a instaurare un feeling pre-rapporto. Tutti mi erano abbastanza simpatici e ci scambiavamo battutine erotiche, alla fine della cena ci incamminiamo verso il salone dove c'era un ampio divano, un camino, un tappeto rosso enorme e un pouf di pelle grande quasi quanto un letto. Beviamo cinque sei bicchieri di grappa a testa, e cominciavo a sentire un calore dato che l'alcol non lo mantengo abbastanza. La situazione stava degenerando. Ero brilla e all'improvviso sentii la mano di uno di loro palparmi il culo, un altro si avvicinò e cominciò a togliermi il vestito, gli altri tre seduti sul divano si toccavano il pacco. Eccitatissima mi lasciai trasportare da quelle mani che mi circondavano. Mi tolsero il reggiseno e il perizoma e cominciarono a toccarmi i capezzoli. Stavo colando. Ad un tratto mi misero in ginocchio e tutti in cerchio cominciarono a sbottonarsi i pantaloni e a mettermi i loro cazzi enormi quasi duri davanti al viso. Ne presi uno in bocca e con le due mani ne masturbai altri due, e facevo la stessa cosa a turno. Sentivo che mi sbattevano i cazzi in faccia e sulla bocca, e in mezzo alle tette. Erano enormi!! E questo mi piaceva e mi eccitava tantissimo poter prendere in bocca tutti quei piselloni. Mi presero in braccio e mi misero a pecora sul pouf, e uno di loro cominciò a penetrarmi velocemente, godevo come una maiala. Gli altri davanti mi porgevano i loro cazzoni e io glieli leccavo e succhiavo come una forsennata! Ahhh godevo. Nel frattempo uno di loro esclamò: Penetriamola in due dai. E arrossi, subito uno si distese e mi misi sopra di lui col cazzo nella figa bagnata e ben depilata, l'altro da dietro mi leccava il buchetto e fece scorrere un po di saliva, pian piano sentii entrare la cappella poi in un solo colpo entrò tutto. Ah, che sensazione. Gridaii di volere un altro cazzo in bocca, ero una gran troia eccitata, e subito il mio amico si avvicinò e iniziò a scopare la mia bocca dicendomi è questa la tua natura, sei una porca. Intanto masturbavo gli altri due con le mani. 5 cazzi tutti per me, tutti enormi. Ero affamata li volevo tutti dentro di me se solo sarebbe stato possibile. Intanto mi scopavano a turni come animali, e questo mi piaceva. Durò tutto circa un oretta e godevo come una porca. Alla fine mi misero a terra in ginocchio e tutti in torno con i loro enormi cazzi mi sborravano in faccia. E contenta baciai tutti e cinque i cazzi. Erano stupendi, li volevo ancora. Ma purtroppo la serata finì e tornai a casa sfinita. Ma sapevo che li avrei rivisti tutti e cinque.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 15): 6.67 Commenti (6)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10