STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
La prima volta con due uominiimprintingGiovane inespertaMIA SUOCERA E SUA SORELLAVoglia di corna.E' accaduto questa estateLei troia e io cornuto contento/2La cognata porca
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

La Compaesana Vogliosa
Salve a tutti i lettori
Ho 24 anni Vi voglio raccontare questa storia che mi è capitata personalmente circa 2 settimane fà.
Abito in un paesino del Sud di circa 4000 anime dove di vista ci conosciamo tutti,la sera di solito si esce nel paese per un giro in macchina,una chiacchierata con gli amici per decidere se uscire e andare in citta dove c'è più movimento.
L'altra sera esco verso le 18 e comincio a fare il solito giro in auto quando noto dallo specchietto dietro di me quella figa di MariaC. che rientra dal mare decido come al solito di passare davanti casa sua per vederla scendere dall'auto perchè come ho detto prima e una vera figa ha 22 di carnagione scura labbra carnose con un culo bello tondo e sodo e una 4 di seno e veste sempre in modo provocante,infatti arriva sotto casa e scende con una pareo trasparente e sotto si vede il costume ancora un pò umido noto subito il seno che e bello prorompente lei si accorge subito che la guardo e mi fa uno sguardo da paura il tempo di riguardarla nello specchietto e lei entra nella porta di casa.
Giro e vedo alcuni amici che chiacchierano,parcheggio scendo ci facciamo 2 risate insieme e decidiamo che verso le 22 si va in città,poi chiamo un mio amico C. e gli racconto di MariaC. e mi dice che l'ha vista al mare e che e proprio bona.
Verso le 19 siamo ancora li ha chiacchierare e noto la macchina di MariaC. che ci passa davanti e che mi fa uno sguardo tipo che mi volesse picchiare,notando quello sguardo dico ai miei amici che ho da fare e che ci saremmo visti verso le 22.
Salgo in macchina e comincio a girare per il paese alla ricerca di lei e del suo sguardo.
Vedo la macchina e mi incollo dietro di lei e vedo che è con un amica dopo un pò si accorge che le sono dietro e mi guarda fisso nello specchietto continuo a girare per il paese distaccandomi dalla sua auto e cercando di incontrare il suo sguardo facciamo questo gioco di sgardi fino alle 20 perchè poi lei va ad accompagnare la sua amica a casa,vedendola sola mi incollo di nuovo dietro di lei che si accorge subito della mia presenza e mi guada fisso,la seguo con molta insistenza e penso che come al solito si dirige verso casa ma invece non si ferma ed io continuo a seguirla e vedo che prende una strada dove passano poche macchine la lascio allontanare un pò e vedo che si ferma di lato toglie il braccio dal finestrino e mi fa cenno di fermarmi mi accosto di lato e lei mi guarda e mi dice:"MA PERCHè MI GUARDI SEMPRE OGNI VOLTA CHE MI VEDI?"
Io le dico:"NON LO SO PERCHè SO SOLO CHE I MIEI OCCHI OGNI VOLTA CHE TI VEDONO SI VOLTANO DA SOLI VERSO DI TE SICURAMENTA SANNO DOVE SEI".
Lei:"GUARDA ADESSO E TARDI DEVO RIENTRARE MA PIù TARDI ESCO CON LA SCUSA CHE DEVO ANDARE DALLA MIA AMICA E CI VEDIAMO COSI CONTROLLIAMO SE è VERO CHE SONO I TUOI OCCHI O SEI TU".
Io:"OK VERSO CHE ORA e DOVE CI SI VEDE?"
Lei:"VERSO LE 21.30 ESCO PERò DOVE NON TE LO DICO PERCHè DOVRANNO ESSERE I TUOI OCCHI A TROVARMI SE E VERO COME DICI CHE SONO LORO CHE SANNO DOVE SONO,COMUNQUE IO RIMANGO IN GIRO CON LA MACCHINA PER 10min SE I TUOI OCCHI SANNO DOVE SONO E MI TROVI IO RIMANGO A PARLARE ALTRIMENI VUOL DIRE CHE RIENTRO A CASA PERCHè NON E VERO CHE I TUOI OCCHI MI VEDONO SEMPRE..
Le dico ok e rientro a casa perchè si e fatto ora di cenare ma con la testa penso a lei come mai mi abbia dato questo appuntamento cosi.
Verso le 21.15 esco per anticiparle l'uscita ma appena passo sotto casa sua non vedo la macchina e dico cazzo mi ha fregato giro come un matto per il paese alla ricerca dell'auto ma niente non riesco a trovarla,poi mi viene in mente di andare verso casa di sua nonna che abita in una zona poco frequentata..mentre sto per arrivare noto la macchina parcheggiata 500metri prima di casa di sua nonna ma con lei sopra..Le lampeggio e mi fa cenno di seguirla dopo un po si ferma e mi dice di lasciare la mia macchina e di salire con lei ma dietro perchè non mi vede nessuno...
Salgo e non mi accorgo dove va perchè vedo che e vestita da porca con una maglia bianca con scollatura vertiginosa e una gonna blu stretta che la arriva fino alle ginocchia,intanto il mio cazzo si comincia ad indurire,le dico:
"HAI VISTO CHE I MIEI OCCHI TI TROVANO SEMPRE"
Lei:"HAI BARATO PERCHè SEI ARRIVATO ALLE 21.25 IO TI AVEVO DETTO CHE USCIVO ALLE 21.30 PERCIò NON TI MERITI NEMMENO CHE TI PARLI"
Io:"NO FORSE QUELLA CHE HAI BARATO SEI TU PERCHè NON SEI STATA PUNTUALE NELL'USCIRE DI CASA.."
Lei:"ALLORA ABBIAMO IMBROGLIATO TUTTI E 2"
Poi mi accorgo che ci siamo fermati in un posto vicino ad un bosco nelle campagne che circondano il paese.
Mi dice:"PASSA AVANTI CHE VEDIAMO SE I TUOI OCCHI SONO CHE VANNO ALLA RICERCA DI ME".
Passo subito avanti e vedo che e i capezzoli le sono induriti perchè sembrano tipo 2 chiodi sotto la maglia,però lei si accorge che anche il mio cazzo e duro e mi dice:"ALLORA VEDI CHE NON SONO SOLO I TUOI OCCHI CHE SANNO DOVE SONO PERCHè C'è PURE QUALCHE ALTRA COSA CHE MI SENTE SUBITO" e vedo che mi guarda il cazzo teso..
Le dico:"E CHE CI POSSO FARE SICURAMENTE VORREBBE USCIRE PERò SE ESCE LO DEVO METTERE DA QUALCHE PARTE PERCIò DECIDI TU SE FARLO USCIRE!!"
Non finisco di parlare che mi salta addosso e mi bacia mentre mi bacia comincio a palparla tutta e... cazzo proprio in quel momento mi suona il telefono lo prendo è un mio amico che mi chiama rispondo e dico:"HO DA FARE NON ESCO"e chiudo senza attendere risposta.Lei intanto si era distaccata e scesa dalla macchina scendo anche io mi guarda prende una telo da spiaggia che aveva nel cofano e lo mette per terra mi fa sediamoci qua.
SI siede e io le passo dietro per potermi sedere di fianco a lei e noto che sotto la gonna ha un perizoma nero..appena lo vedo il mio cazzo pulsa a più non posso mi siedo e comincio a baciarla di nuovo con molta foga intanto lei mi solleva la maglietta e me la toglie io infilo le mani sotto la sua e comincio a palpargli i seni le stringo i capezzoli e lei si piega all'indietro e mugula di piacere la sento che e molto eccitata come lo sono pure io,la distendo sul telo e le alzo la gonna fino hai fianchi però e troppo stretta e nella fretta si strappa un pò cosi gliel'abbasso e la tolgo del tutto le scosto il perizoma che e fracido e comincio a leccargli la figa..il mio cazzo non c'è la fa più mi alzo e mi slaccio i pantaloni e subito si mette in ginocchio mi toglie gli slip e comicia a leccarmi sia la cappella che le palle non resisto e dopo un pò le vengo in bocca e lei non se ne lascia sfuggire nemmeno una goccia.. mi distendo e lei si mette di fianco e si lascia palpare ancora le tolgo la maglia e le slaccio il reggiseno e saltano fuori le sue belle tettone il mio cazzo si riprende subito e glielo infilo li in mezzo poi mi distendo e la faccio impalare sopra di me le entro tutto in figa e lei che urla di piacere e che sbatte sopra di me poi mi fa:"HAI VISTO CHE L'ABBIAMO TROVATO IL POSTO DOVE METTERLO IL TUO CAZZO!"
mi metto a ridere le dico:"PENSO CHE NE VORREBBE UNO PIù STRETTO DI POSTO LUI"
Lei non se lo fa ripetere 2 volte si toglie di sopra e si mette a pecora e mi dice fai piano che dietro lo preso solo una volta ed e da molto che non scopo dietro...Mi metto dietro e infilo un dito e sento che un po stretto ma poi comincia a cedere prendo il cazzo e appoggio la punta e comincio a spingere lei urla e mi dice piano che fa male io spingo ancora e la sento che mugola di piacere quando sento che le piace comincio a spingere con tutte le mie forze e lei ricomincia ad urlare ma questa volta non mi fermo perchè sono troppo preso lei urla:"TI PREGO BASTA MI FAI MALE" ma io non la sento le dico:"TROIA FATTI SFONDARE E FAI SILENZIO"poi lei mi dice:"SI BRAVO CONTINUA COSI SPACCAMI TUTTA TRATTAMI COME UNA TROIA" continuo per un bel po in quel culetto e sento che lei sotto di me gode come un troia poi mi accorgo che è arrivato il mio momento di godere e spingo i miei ultimi colpi lenti ma decisi e le sborro tutto in culo e lei:SI SBORRAMI DENTRO SENTO LA TUA SBORRA CALDA NEL CULO."
Mi fermo dentro di lei e la riempio per bene poi esco e mi distendo sul telo lei si avvicina e mi pulisce il cazzo che e moscio ma con due colpi di lingua lo fa rizzare subito..
E mi dice:"ANCORA HA VOGLIA PERò PER QUESTA SERA GLI BASTA POI SE QUALCHE ALTRO GIORNO MI VA DI RIFARMI SFONDARE TE LO FARO SAPERE IO TU NON MI CERCARE PERCHè SE MI CERCHI NON TE NE DARò PIù.."
Le dico ok e ci rivestiamo e ci avviamo mentre lei guida io le faccio un ditalino e la faccio venire di nuovo porto le mano in bocca e lei si lecca tutti i suoi umori..
Arrivati nella mia macchina le dico scusa per la gonna..
Lei:SE DEVO STRAPPARE UNA GONNA PER ESSERE SFONDATA COSI MI SA CHE ME NE FARO STRAPPARE MOLTE..
La sAluto e da qula giorno non lo più cercata però il mio pensiero e di farmela di nuovo...


Stamattina però mi ha guardato come quel giorno ed io l'ho seguita e mi ha detto ci vediamo stasera perchè ho voglia di far uscire l'amichetto suo(IL MIO CAZZO) per vedere se si comporta come l'altra sera


GRAZIE A TUTTI QUANTI LEGGERANNO E VOTERANNO LE MIA STORIA

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 112): 7.25 Commenti (8)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10