STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
film di pessima qualitàLa voglia nascosta di FrancescaLa professoressa di spagnolo.Una sera di settembreEsperienza extraconiugaleIo,il mio migliore amico e le nostre mogl i inaspettatamente troie-SECONDA PARTEL'appuntamentoChe fatica gli esercizi in palestra....
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

LA CONFERMA CHE MIA MOGLIE UNA SUPER MAIALA.
SONO UN RAGAZZO DI 26 ANNI ALTO ABBASTANZA CARINO E MIA MOGLIE NE HA 27 ALTA 1,65 CON UNA BELLA TERZA, CAPELLI CASTANI INSOMMA UNA BELLA FACCIA DA MAIALETTA, COMUNQUE SIAMO SPOSATI DA QUALCHE ANNO E TUTTO VA BENE SPECIALMENTE NEL SESSO, MA IO DA BUON MASCHIETTO INCONTENTABILE HO SEMPRE AVUTO IDEE UN PO PICCANTI E TRASGRESSIVE. HO SEMPRE PARLATO CON LEI DELLE MIE FANTASIE GLI DICEVO CHE UN MIO DESIDERIO SAREBBE STATO FERE UN TRIO CON UN ALTRA DONNA E LEI MI DISSE "OK, MA PRIMA VOGLIO PROVARE DEL SESSO A TRE CON UN UOMO!" UN SERA SEDUTI AL BAR IO E MIA MOGLIE INCONTRAMMO UNA SUA AMICA ACCOMPAGNATA DA DUE RAGAZZI, SI SON SEDUTI CON NOI. I DUE RAGAZZI NON ERANO DELLA MIA CITTA ERANO EX COMPAGNI DI UNIVERSITA DALL'AMICA DI MIA MOGLIE, ED ERANO IN GITA NELLA MIA CITTA. DOPO UN ORETTA UN DEI RAGAZZI DICE "CHE SI FA DI BELLO? DOVE ANDIAMO?" IO SCHERZOSAMENTE DISSI "HANNO APERTO UN NIGHT NUOVO ANDIMO A BERE QUALCOSA LI?" I DUE RAGAZZI ACCETTARONO VOLENTIERI E COSI CI AVVIAMMO. IL LOCALE NON ERA DEI MIGLIORI E DOPO DUE ORE CI SIAMO ROTTI LE SCATOLE E SIAMO USCITI. L'AMICA DI MIA MOGLIE DISSE DI ESSERE STANCA E DI VOLER RIENTRARE A CASA, I DUE RAGAZZI UN PO DELUSI CI DISSERO A ME E A MIA MOGLIE SE CI ANDAVA DI BERE QUALCOSA IN QUALCHE PUB, IO PRESI LA PALLA AL BALZO E L'INVITAI A CASA NOSTRA A BERE UNA BIRRA I DUE RAGAZZI ACCONSENTIRONO. E COSI ACCOMPAGNATA L'AMICA STANCA CI RECAMMO A CASA MIA E DI MIA MOGLIE. NEL TRAGGITTO VIAGGIAMMO CON AUTO SEPARATE ED IO BUTTAI LA BATTUTA A MIA MOGLIE "FACCIAMO UN ORGETTA?" LEI MI RISPOSE "MA CHE DICI!?" IO LE DISSI "NON TI PIACCIONO?" "NO SONO CARINI" LEI RISPOSE. ALLORA IO LE DISSI "QUANDO ARRIVIAMO A CASA CI SEDIAMO NEL DIVANO, SE TU HAI VOGLIA DI FARE QUALCHE COSA TI VAI A CAMBIARE METTI SU QUALCOSA DI PICCANTE ED AL TUO RITORNO ROMPIAMO IL GHIACCIO E CI DIVERTIAMO, ALTRIMENTI TE NE STAI SEDUTA SINO A FINE SERATA" LEI NON MI RISPOSE. ARRIVATI A CASA I DUE RAGAZZI LI FECI ACCOMODARE SUL DIVANO E IO E MIA MOGLIE IN DUE POLTRONE SEPARATE DAVANTI AL DIVANO. INCOMICIAMMO A BERE QUALCHE BIRRA E DOPO UNA MEZZORA DI CHIACCHERE MIA MOGLIE SI ALZA DALLA POLTRONA E VA VERSO LE STANZE DA LETTO, IO PENSAI CHE ERA ANDATA IN BAGNO. DOPO DIECI MINUTI SI PRESENTO CON UN BABY DOLLY NERO SUPER TRASPARENTE E SI ACCOMODO SULLA SUA POLTRONA, I DUE RAGAZZI SI GURDARONO IN FACCIA MA FECERO FINTA DI NULLA ANCHE IO RESTAI SORPRESO, E PENSAI CI SIAMO! MIA MOGLIE ALLARGO LEGGERMENTE LE GAMBE ED OVVIAMETE I DUE RAGAZZI SI RITROVARONO UNO SCORCIO DI FICA CHE SI AFFACCIAVA DAL MICRO PERIZOMA ANCHE I CAPEZZOLI ERANO ASSOLUTAMENTE VISIBILI, A QUESTO PUNTO I DUE RAGAZZI CAPIRONO LA SITUAZIONE ED UN DI LORO ESCLAMO "MOLTO MEGLIO DEL NIGHT DI PRIMA!" DOPO UN SECONDO DA QUELLA ESCLAMAZIONE MIA MOGLIE SI ALZO E SI INGINOCCHIO PER TERRA TRA I DUE RAGAZZI SEDUTI SUL DIVANO, ED INCOMINCIO A MASSAGGIARGLI I CAZZI, E VEDERSELI INDURIRE SOTTO MANO. DOPO SBOTTONO I JEANS AD UNO DEI DUE RAGAZZI E TIRO FUORI IL CAZZO DI NORMALI DIMENZIONI ED INCOMINCIO A BACIARLO E LECCARLO, NEL FRATTEMPO L'ALTRO RAGAZZO INIZIO A SPOGLIARSI RIMASE SOLO IN SLIP, FINO A QUANDO MIA MOGLIE LASCIATO IL PRECEDENTE CAZZO NON GLI SFILO GLI SLIP, E TROVA UNA BELLA SORPRESA, SI RITROVA UN CAZZONE DI ALMENO 25 CM COMPLETAMENTE DEPILATO. IO NOTAI SUBITO UN SORRISO DI STUPORE E FELICITA IN LEI, IO INTANTO ERO ECCITATO MA CONTINUAI A RIMANERE SEDUTO SULLA MIA POLTRONA. NEL FRATTEMPO LEI SPOMPINA I DUE RAGAZZI CON PARTICOLARE ATTENZIONE AL RAGAZZO COL CAZZONE, FINO A QUANDO NON SFILA I JANS ALL'ALTRO UOMO ED CON ARIA DISINVOLTA ESCLAMA "SU DA BRAVI DEVO FARVI IL BIDET" ED INCOMINCIA A LECCARGLI LE PALLE, L'INGUINE E SOPRATUTTO I CULI. IO NEL FRATTEMPO INIZIAI A SPOGLIARMI ED AVVICINARMI, MI MISI SDRAIATO PER TERRA E INIZIAI A LECCARGLI LA FICA ED IL CULO, LEI MI GUARDO E QUASI RIDENDO MI DISSE "SI BRAVO LAVAMI PER BENE" E COSI FECI NON LE TOLSI NEMMENO IL PERIZOMA LO SPOSTAI ED INIZIAI A LECCARE E CON LA MANO A STROFINARGLI LA FIGA. INTANTO LEI LECCAVA E SUCCHIAVA LE PALLE DEI DUE RAGAZZI, LA TROIA SI DIVERTIVA A LACCARGLI IL BUCO DEL CULO, GLI METTAVA PROPIO LA LINGUA DENTRO. FINO A QUANDO IL RAGAZZO COL CAZZO STANDART NON SI ALZA, LE SFILA IL BABY DOLLY E LA FA SALIRE NEL DIVANO METTENDOLA A PECORINA ED INZIANDO A SBATTERLA NELLA FIGA GIA BAGNATA FRACIDA SIA PER LE MIE LECCATE SIA PER LA SUA ECCITAZIONE, E COSI MENTRE UNO LA SBATTEVA LEI CONTINUAVA A SUCCHIARE IL CAZZONE DEPILATO IO MI ALZAI E GLI PROTESI IL MIO CAZZO E LEI DA BRAVA PORCA INIZIO A SUCCHIARLO PER BENE. DOPO QUALCHE MINUTO IL RAGAZZO COL GROSSO CAZZO LA PRESE E LA FECE MONTERE SUL SUO GROSSO MEMBRO CON LEI RIVOLTA VERSO DI NOI COSI POTEVAMO PORGERGLI I NOSTRI DUE CAZZI IN BOCCA, ED ERA UN SUSSEGUIRSI BOCCA TETTE, PRIMA IMMERGERGLI IL CAZZO NELLA SUA BOCCA BAGNATA PER POI ANDARLO AD ASCIUGARE NELLE TETTE. AD UN CERTO PUNTO LA TROIONA DI MIA MOGLIE ESCLAMO "IL CULO PER FAVORE IL CULO" COSI LA GIRAMMO IN MODO DA PROTENDERCI LE CHIAPPE E MENTRE ANDAVA SU E GIU SUL GROSSO CAZZO INIZIAI A FARGLI UN DITALINO NEL CULO, PRIMA CON UN DITO POI CON DUE ED ALLA FINE GLI INSERI IL CAZZO. INTANTO L'ALTRO RAGAZZO SALI IN PIEDI SUL DIVANO IN MODO DA DARGLI IL SUO CAZZO IN BOCCA, E COSI LEI ERA APPAGATA CON TRE CAZZI DENTRO DI LEI. AD UN CERTO PUNTO IL RAGAZZO COL GROSSO CAZZO VOLLE FARE IL CAMBIO CON ME VOLE IL CULO, E COSI CI INVERTIMMO, MIA MOGLIE MI MONTO ADDOSSO NEL FRATEMPO IL RAGAZZO CERCAVA DI SPINGERE IL GROSSO MEMBRO NEL CULO DI MIA MOGLIE, CHE NON è UN CULO VERGINE, MA NON ABITUATO AD OSPITARE UN CAZZONE MINIMO DI 25 CM CON UN DIAMETRO ALMENO DI 4/5 CM COSI LUI UN PO VIOLENTEME SPUTA DUE VOLTE NELL'ANO ED IN COMINCIA ED INSERIRE PREPOTENTEMENTE DUE DITA POI TRE E GIRAVA LA MANO MOLTO VELOCEMENTE QUASI COME VOLEVA ROMPERGLILO, MIA MOGLIE GEMIVA NON POTEVA NEANCHE GRIDARE PERCHE AVEVA UN CAZZO IN BOCCA ME ERA BEATA NELLO SGUARDO. ALLA FINE TOLTA MEZZA MANO DAL RETTO RIESCE AD INSERIRE IL GROSSO CAZZONE ED A SPROFONDARLO QUASI TUTTO NEL CULO TANTO CHE IO QUANDO INSERI IL MIO CAZZO NELLA FIGA LA TROVAI MOLTO STRETTA PERCHE C'ERA IL GROSSO CAZZO CHE SPINGEVA NEL CULO, INTANTO IL RAGAZZO IMPIEDI UN PO STANCO DI FARSI SPOMPINARE SI AVVICINO A ME E GLI DIEDI IL MIO POSTO MA LUI VOLLE ACCOMODARSI NELL'ORMAI SFONDATO CULO E COSI SI CAMBIARONO DI POSTO COL RAGAZZO DAL GROSSO CAZZO, IO PER DIECI SECONDI CIRCA MI SON SEDUTO NEL DIVANO FINO A QUANDO MIA MOGLIE NON RECLAMA IL CAZZO IN BOCCA ED IO L'ACCONTENTAI SUBITO, NON SODISFATTI DI AVERGLI ROTTO IL CULO DECISERO DI FARGLI UN BEL LAVORETTO ALLA FIGA NEL SENZO DI METTERE TUTTE E DUE I CAZZI DENTRO LA FIGA E COSI FECERO, E LA SUPER TROIONA DI MIA MOGLIE NON SODISFATTA DI AVERE DUE CAZZI NELLA FIGA RECLAMAVA IL CULO! OVVIAMENTE PER QUESTIONI DI SPAZIO NON POTEVO ACCONTENTARLA COL MIO CAZZO E COSI RIPIEGAI ALLUNGANDO UN BRACCIO E PENETRARLA CON DUE DITA CHE PRETICAMENTE ORMAI GIOCAVANO IN QUEL CULO ROTTO MA ROTTO VERAMENTE PERCHE MI ACCORSI CHE NELLE MIE DIDA C'ERA PRESENZA DI SANGUE PROVENIENTE DALL'ANO ARMAI LACERATO. AD UN CERTO PUNTO IL RAGAZZO COL GROSSO CAZZO GRIDA "VENGO!!!" E COSI L'ALTRO RAGAZZO SFILA IL SUO CAZZO DALLA FIGA E GLI LASCIA CAMPO LIBERO INTANTO MIA MOGLIE GRIDA "SBORRATEMI NEL CULO SI SI NEL CULO!" E COSI SENZA FARSELO RIDIRE IL RAGAZZO INSERISCE IL SUO CAZZO DI NUOVO NEL CULO E MARTELLA E DOPO ALCUNE VIOLENTE SPINTE SBORRA DENTRO L'OMAI MARTORIATO E SANGUINANTE ANO. RIMANEVO SOLO IO ORMAI A SBORRARE E QUASI SPAVALDAMENTE GLI DISSI "DOVE LA VUOI LA SBORRA??!!" E LEI MI RISPOSE "SULLE TETTE SBARRAMI SUL PETTO" ED IO L'ACCONTENTAI SUBITO. ALLA FINE ESAUSTI CI SEDEMMO IN TRE NEL DIVANO IO , IL RAGAZZO COL CAZZONE E MIA MOGLIE, MENTRE L'ATRO RAGAZZO SI SEDETTE NELLA VICINA POLTRONA. MIA MOGLIE ANCORA NON TOTALMENTE SODISFATTA SI INCHINA SUL RAGAZZO E VA A CIUCCIARE E LECCARE L'ORMAI MOSCIO E SGOCCIOLANTE DI SPERMA CAZZO DIVERTENDOSI A LECCARE LE PALLE SUDATE E BAGNATE DI SPERMA, MENTRE CON L'ALTRA MANO SI SPALMAVA DELICATAMENTE LA MIA SBORRA SULLE TETTE, E SENZA FARE INVIDIA A NESSUNO SI ALLUNGO SUL MIO CAZZO E ME LO RIPULI DALLE RIMANENZE DI SPERMA. INTANTO IL RAGAZZO SEDUTO SULA POLTRONA ALLUNGA UN PIEDE E CON L'ALLUCE LE FRUSCIA LA FIGA E L'ANO CHE INTANTO RILASCIANO PIANO PIANO LA SBORRA, LEI DIVERTITA DI TUTTO QUESTO SI AVVICINA AL PIEDE DEL RAGAZZO ED INIZIA A LECCARLO QUASI SIMULANDO UN POMPINO NELL'ALLUCE DEL PIEDE BAGNATO DI SPERMA, NEL FRATTEMPO CONTINUA A SCOLARE SPERMA DALLA FIGA E DAL CULO E VA A DEPOSITARSI SUL DIVANO IN PELLE, IO ANCORA ECCITATISSIMO DICO "GUARDA CHE ABBIAMO ANCORA UNA GOCCIA DI SPERMA SUI CAZZI" LEI SI GIRA CI GUARDA, RIDE SI ALZA PRENDE PER LA MANO IL RAGAZZO SEDUTO SULLA POLTRONA LO FA SEDERE SUL DIVANO E CI DICE "ALZATE LE GAMBE E TENETELE CON LE MANI CHE VI FACCIO IL BIDET" E NOI UBBIDIMMO, LEI PRESE LA ORMAI POCA SBORRA RIMASTA SUL DIVANO E CE LA SPALMO SUI CAZZI, SULLE PALLE E SUGLI ANI, SI INGINOCCHIO ED INIZIO A LAVARCI CON LA LINGUA CON DEI BEI SUCCHIOTTI SULLE PALLE E CON UN BEL RISUCCHIO DI LINGUA SIU CULI. DOPO DI CHE I RAGAZZI SI RIVESTIRONO CI SALUTAMMO E SE NE ANDARONO, IO E MIA MOGLIE CI SIAMO FATTI UNA DOCCIA IN SILENZIO PARLANDOCI SOLO COI SORRISINI E VIA A LETTO ESAUSTI, SOLO PRIMA DI DOMIRE LEI MISSE "MI SA CHE ABBIAMO APERTO UN'UNIVERSO NUOVO TUTTO DA ESPLORARE PIENO DI SESSO E DIVERTIMENTO" IO RISPOSI DI SI, SPENSI LA LUCE E PENSAI DI AVERE DATO IL VIA A QUALCOSA... INFATTI FU SOLO L'INIZIO. SPERO CHE VI PIACCIA, AL PROSSIMO RACCONTO, TRANQUILLI CHE DA QUESTO MOMENTO IN POI E STATO UN VIA VIA UN SUSSEGUIRSI DI "MAIALAGINE"..

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 109): 6.89 Commenti (6)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10