STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
luca e le sue fantasieDa schiavo a Padronea casa di amiciS.Valentinok goduriaUn incontro molto delicatoIl DESIDERIO della suocera.LA MIA PRIMA VOLTA CON DUE GEMMELLE
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Io e i miei due amici
Sono Claudia, ho X anni e sono alta 1.65, occhi chiari e capelli ricci e scuri, un buon fisico con delle tette tutte da ammirare (almeno così mi dicono). Un giorno sono andata a casa del mio migliore amico che conosco fin da quando sono bambina che mi chiese se voglio restare a dormire lì, dato che i suoi genitori sono in vacanza da soli. Nessun problema, anche questo l'ho sempre fatto, ma lui non aveva mai avuto cattive intenzioni. Quella notte invece mi ritrovai da sola con il mio migliore amico in boxer. Mi eccitava la sua voce e il suo modo di fare, ma non volevo ammetterlo. Stavamo guardando la tv, ed anch'io poichè faceva caldo ero in intimo. Notai un rigonfiamento all'altezza delle sue parte intime e capii che anche lui era eccitato. Non mi feci scappare l'occasione e feci scivolare il cellulare sul suo pacco. Notai che lui capì che l'avevo fatto di proposito, ma dopotutto io volevo che lo capisse. Mi guardò con uno sguardo d'intesa, come se fosse d'accordo con me. A quel punto nell'afferrare il cellulare che posai sulla scrivania sfiorai il suo cazzo e un brivido mi corse lungo la schiena. NON CE LA FACEVO PIU'! Glielo accarezzai da fuori i boxer e glieli calai. Era di notevoli dimensioni. Iniziai una sega mentre mi avvicinai a lui baciandolo con la lingua e lui ricambiò il bacio. A questo punto mi calai sul cazzo che intanto maneggiavo e cominciai un pompino, con più vigore di quanto gliene mettessi le altre volte. Quel cazzo mi faceva sbavare, lui mi faceva sbavare. Lui mi slaccio il reggiseno e cominciò a stuzzicare i miei capezzoli tanto che mi faceva ansimare. Ad un certo punto mi disse: "Ho una sorpresa per te. Seguimi". Così lui mi prese per mano e aprendo la porta del bagno mi mostrò il suo amico nudo. Santino. Nonchè mio ex fidanzato. Diedi un bacio a stampo a Natale e gli strinsi il cazzo, afferrai anche quello di Santino massaggiando un po' le palle e li trascinai entrambi nella camera da letto, dove mi levai le mutandine e mi coricai allargando le gambe. Natale (il mio migliore amico) si buttò a capofitto nella mia figa che cominciò a stuzzicare e a leccare, mentre santino mi toccava le tette e si faceva fare un pompino. Gridavo e venivo come una pazza, stavo impazzendo di piacere. Ad un certo punto dissi "MMhh...Mmhh scopamiii SCOPAMIIII!". Natale non se lo fece ripetere due volte e mentre mi scopava attirai santino a me travolgendolo in un bacio molto passionale. Notai che lui scese con la lingua fino ad arrivare alla figa che leccava mentre venivo contemporaneamente penetrata da Natale. Venni un'altra volta, ed ero così bagnata che Santino dovette ripulirmi tutta, e naturalmente ne approfittò per dare qualche succhiatina al clitoride. A questo punto mi ritrovai due cazzi davanti alla bocca, pronti a spruzzare sperma, ed io che mi masturbavo e venivo insieme a loro. Da quel giorno io, Natale e Santino non perdiamo mai occasione per una buona scopata.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 18): 5.56 Commenti (2)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10