STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Dolce passatoIncontro... equivocorotta in culo....Daniela- carota e bastoneun culo in saldoO mia dolce cuginetta...(Parte 2)Solo una fantasia?prima esperienza cuckold
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

In villaggio
Come al solito in estate mi trovavo a fare animazione in un villaggio turistico in questa occasione mi ero ritrovato in grecia...naturalmente chi conosce il mondo dell animazione sa ke trombare in villaggio non è una cosa difficile anzi a volte ti capita di rifiutare per quanto sei stanco anche se a dirla tutta si tratta soltanto di posticiparla alla notte successiva, ma quello ke vi sto per raccontare è una delle esperienze più belle della mia vita...
Tutto comincio quando un mio collega più grande di me(e più sgamato)ke si kiama luca mi disse ke alla fine dello spettacolo dovevo riuscire a portarmi in giro la sorella di una ragazza con la quale aveva combinato per quella serata, altrimenti non avrebbe combinato niente, io ke quel giorno non avevo visto nessun "ospite" del villaggio (visto ke ero rimasto tutta la giornata a fare le prove per lo spettacolo serale) mi aspettevo di ritrovarmi a fare compagnia ad un cessa ma per fortuna la mia generosità verso un mio compagno passo sopra questa eventualità....alla fine dello spettacolo ke fu un vero successo mi accorsi ke c era un folto numero di ragazzi e ragazze e quindi decisi di organizzare un falò in spiaggia cosi almeno riducevo le possibilità di andare in bianco e nel frattempo davo compagnia a questa sorella ke cominciava a pesarmi sempre di più.mentre stavo andando in camera per prepararmi per la serata il mio collega Luca ke era come al solito in compagnia di due fighe da paura(quando le vidi comincia a pregare ke un pezzo di quelle due gnocche fosse la sorella) mi fermo e mi presentò la sorella minore, rimasi folgorato a dir poco, un ragazza di una bellezza disarmante un viso da bambola okki azzurro molto chiaro, fisico asciutto e longinieno, seno abbondante con un culo per finjre l opera meraviglioso...mi presentai cominicia a fare il simpatico per rompere un pò il ghiaccio e poi siccome si stava facendo tardi le dissi ke dovevo andare in camera a prendere un felpa e le chiesi di seguirmi cosi se voleva poteva decidere ke felpa da farmi mettere visto ke quella sera dovevo fare colpo su una ragazza lei rise e poi saluta la sorella ke con grande felicità di amico andò via con lui...per strada parlammo del più e del meno cosa faceva nella vita cosa studiava ad un certo punto mi disse ke era fidanzata con un ragazzo delle esercito quella frase mi taglio le gambe tanto ke comincia a piangere(naturalmente per scherzare) e alla richiesta di spiegazioni risposi ke sono un ragazzo sensibile e ke le storie sofferte mi fanno commuovere lei accenno un sorriso nel frattempo erravamo arrivati in camera e pensavo lei fosse rimasta fuori invece con mia sorpresa entrò in camera e lascia il compito a lei di chiudere o di lasciare aperto e lei chiuse....
continuammo a scherzare soprattutto per il disordire ke c era in quella stanza e soprattutto sulle numerose scritte ke dice
vano "viva la figa" io scherzando cercai di convincerala ke la figa era un piatto prelibato della grecia e altre stronzato ke lei sembrava gradire visto ke rideva a crepa pelle arrivo il momento di cambiarmi allora kiesi ad annalisa (cosi si kiama) ke se voleva poteva continuare a guardare mentre mi cambiavo ma ke per il suo bene e per non rimanere delusa in futuro era meglio ke si girava allora lei rise e si girò e io ci rimasi male, dopo essermi messo i pantaloni le dissi ke poteva voltarsi per scegliere la felpa adatta per la serata ero soltato in pantaloni e siccome sono abbastanza palestrato lei cominciò a farmi dei complimenti per il fisico e mi disse ke se volevo fare veramente colpo potevo anke andare cosi.naturalmente poi decidemmo per un felpa e anke lei ne prese una perke cominciava a sentire freddo sentivo ke c era una forte sintonia e avevo voglia di farmela a sangue proprio e le chiesi allora se era opportuno ke io prendessi dei preservativi visto ke la mia stilista era lei sicuramente quella sera avrei fatto colpo e lei mi disse ridendo ke era poco elegante presentarsi con dei preservativi per fare colpo su una ragazza allora le dissi ke sono molto utili per fare gavetoni e ne presi uno...
finito il tutto andammo in spiaggia naturalmente la festa era gia cominciata arrivati li kiesi alla mia collega animatrice piera di fare compagnia ad annalisa in caso io mi fossi allontanato per qualke motivo c era parecchia allegria sangria cocomero musica rigorosamente chitarra io ke già ero partito dopo lo spettacolo mi esaltai ancora di più facendo un casino improvvisando cantando raccontando storie e mi accorsi ke annalisa era un pò giù allora finito di raccontare cazzate andai da lei ke subito mi sorrise la serata ando tranquilla fino a ke un gruppo di ragazzi inglesi ke avevo esagerato si con l alcol ke con delle ragazze già fidanzate feceo scopiare una piccola risa ke fu cmq subito sedata sapevo ke questo non doveva accadere quindi cercai di coinvolgere un pò la gente per fa ritornare tutto come prima e per fortuna cosi successe contento del risultato ritornai da annalisa con un bicchere di sangria e lei mi disse ke era completamente astemia ma in colpo solo lo butto giù e siccome cominciarono a girare delle canne per evitare problemi con il mio capo decisi di andare via e sia annalisa ke i mie colleghi a parte uno ke si era addormentato in spiaggia andammo via per strada mi accorsi ke anna non parlava da un bel pezzo e questo mi stranizzava allora le kiesi cosa aveva e mi disse ke si sentiva male a voleva andare in camera allora la portai in camera sua cercando di non farmi vedere da nessuno nel tragityo vomitò un paio di volte naturalmente sulla mia felpa...
arrivati in camera l aiutai a spogliarsi e anke se faceva un puzzo assudo mi faceva impazzire, era proprio andata pensavo per un bicchiere in realtà poi scopri ke erano stati più di uno, anke se in quella occasione ero un pò imbarazzato le tolsi le scarpe e i pantaloni poi le tolsi il reggiseno e i suoi seni mi scoppiarono in faccia, lei era tranquilla assecondava i movimenti allora in mutande la portai in bagno le sciacquai la testa ma poi mi disse :"facciamo la doccia" a quel punto la spogliai e mi senti asplodere il cuore era perfetta in ogni dettaglio in ogni centimetro quadrato la figa era ben depilata e appetitosa cominciai a spogliarmi ankio e finalmente mi ritrovai sotto la doccia con lei anke se non era proprio in lei allora piano piano la pulii in ogni punto però non soffermandomi troppo nelle zone ke in realtà volevo squartare naturalmente il cazzo era diventato durissimo e era pure difficile non farlo notare ma decisi ke non volevo approfitare di quel momento volevo altro da lei e con la capella in fiamme asciugai la moribonda anna e le feci fare degli sciacqui con il collutorio a quel punto la misi a letto e piano piano con il mio aiuto si rivesti ankio stavo per vestirmi ma lei mi kiese di avvicinarmi e volle guardarmi nudo e io naturalmente accontantai...erano già le 4 e io tra 4 ore dovevo essere pronto con un sorriso smagliante allora comiciai a vestirmi per fortuna i miei vestiti erano rimasto illesi dalla vomitatrice pazza ma le mi kiese di restare li io un pò titubante decisi di rimanere li puntuai la sveglia alle 7 per avere il tempo di andare in camere e essere pronto ci abbracciamo lei mi disse grazie e ci addormentammo..
dopo circa un ora mi svegliai con un strana sensazione era lei ke cominciava ad accarezzarmi e baciarmi il petto quando vide ke ero sveglio mi disse ke non poteva resistere e cominciamo a baciarci le andai sopra e comincia e leccare quel seno ke adesso sembrava immenso le succhiavo i capezzoli come un bambino avido ke non mangiava da tempo poi mi misi di lato e le allargai le cosce e li trovai il mondo capii in quel momento in senso della vita e leccai quella figa ke già era piena di umori allora lei prese il cazzo e cominicio a menarlo fino a quando lo mise in bocca e inizio una 69 senza precedenti comincia mattere le dita dentro quella figa stretta ke non riusciva ad ospitare più di 3 dita sentivo il suo piacere crescere fino a quando venne con grande forza la sentivo mugolare con il mio membro in bocca e più godeva e più succhiava dopo essere venuta in quello stesso istante entrò la sorella e io non sapevo cosa fare sentivo lei ke continuava a succhiare e nello stesso tempo avevo paura d incontrare lo sguardo di sua sorella ma la tensione fini quando la sorella disse:” bravo! Cosi si fa no come il tuo amico” e andò in bagno e io mi ritufai in quella figa...sentivo ke stavo per venite ma no volevo allora la fermai e conciai a baciarla i suoi e i miei umori si mischiarono e subito dopo la messi alla pecorina e comincia a penetrarla cn da prima piano e poi sempre più forte e mentre continavo a metterlo dentro usci la sorella completamente nuda da bagno e si dirigeva verso noi io di spalle la sentivo vicinissima fino a quando la vidi dietro sopra i letto ke mi toccava il culo e mi spiegeva incredulo cercai lo sguardo di anna ke però era concentrato a godere allora la sorella comicio a baciarmi metre io continuavo a bastonare la sorella poi si diresse verso la sorella e la bacio come non vedevo dai tempi dei pornelli lesbo ke vedo con i compagnetti di scuola e questo mi eccito tanto ke venni dentro quando usci il cazzo anna lo asciugo con cura cercando di pulirlo per bene e poi insieme cominciammo a leccare la sorella ke aveva il seno più piccola ma era bella quanto anna leccai la figa e subito mi ritorno duro allora si dedico di nuovo a manarmelo metre leccavamo insieme le figa di sua sorella adesso ke era ben bagnata aveva bisogno di una bella sturata allora mi diresse come un perfetta porno attrice il cazzo dentro la figa di sua sorella e lei si diresse per sul volto per farsi leccare la suu di fica io godevo come un pazzo in quella serata venni 4 volte per poi addormentarmi beato tra quei due corpi da favola inutile dire ke quel giorno non mi alzai per andare a lavorare prendendomi un cazziatone immenso da capo ma per tanta grazia dovevo pagare un po’ no? Durante tutta la settimana continuai a fare sesso con anna fino a quando ando poi la nostra storia durò qualke mese ma la distanza era un problema ma ancora oggi ci sentiamo e quando capita vado a trovarla e anke se fidanzata ci facciamo delle grandi scopate…

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 489): 6.88 Commenti (143)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10