STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
aereoporto di fiumicinoCornuto perscelta(parte prima)mia moglie fa la troiami rilasso con mia suoceraLa visita di mia cognata.stefania...la vacconala mia vicinaAnche facendo volontariato si fotte
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Il pompino di Ornella
Scritta da: kup70 (5)

Ciao a tutti vi racconto una storia accaduta a novembre del 2008 in una città del centro Italia in una serata dopo un giorno di lavoro.
Per motivi di lavoro mi devo recare in questa città,dove so che ci lavora Ornella una bellissima trentenne occhi e capelli castani seconda di seno e un culetto da urlo.E sposata con una mia vecchia conoscenza e lei lavora li da qualche anno mentre il marito lavora in un'altra città.
Quando vengo a conoscenza di dover andare in zona provo a sentirli per capire se cera la possibilità di vederli per un saluto.Il marito mi dice che quel giorno è impegnato ma potevamo vederci per la cena da loro, e visto che mi trovavo nella stessa città della moglie,sarei andato da loro insieme alla moglie quando finiva il suo turno di lavoro.
Telefono ad Ornella e prendiamo un appuntamento per la sera,mi faccio trovare pronto al posto indicato e ci avviamo verso casa.
Ornella era vestita con la sua bella divisa e un giubbotto che lasciava scoperto tutto il suo bel culetto.
Per arrivare a casa loro dovevamo attraversa molte zone buie e deserte e in macchina si parlava tranquillamente anche se ogni tanto il mio sguardo cadeva sul suo bel corpo, lei si accorse di come la stavo guardando mi chiese come la trovavo fisicamente e io in tutta onesta le risposi che stava veramente bene, poi disse che aveva notato che le guardavo il culo mentre entrava in macchina e io risposi che era vero.
Questi discorsi fecero risvegliare delle strane voglie in me e lei se ne accorse e con fare malizioso mi chiese cosa mi piaceva di lei e io le dissi che le tre cose di lei che mi facevano impazzire erano il culo,la bocca e la figa.
Dopo un sorrisino malizioso mi disse che voleva farmi un regalo e voleva farmi provare una delle tre cose che mi facevano impazzire,rimasi stupito e nello stesso tempo eccitato tanto da far diventare il mio cazzo duro come una roccia.
A quel punto lei mise la mano sul mio cazzo e guardandomi negli occhi mi sussurrò: il culo no perché non lho mai dato a nessuno, la figa no perché in macchina non adoro farlo e allora mi avrebbe fatto assaggiare la bocca.
Mi fece accostare in un posto nascosto abbassamo i sedili della macchina e mi tirai fuori il cazzo, Ornella senza neanche pensarci su due volte inzio a leccare la mia cappella e poi se lo infilò in bocca fino a farlo sparire e inzio con il suo movimento su e giu.
Era bellissimo le sue labbra carnose massaggiavano tutto il mio cazzo e la sua lingua leccava ogni millimetro del mio cazzo, mentre pompava inzio a spogliarsi e a tirare fuori le sue belle tette, a quel punto provai ad aprirgli i pantaloni ma lei non volle e inzio ad aumentare di ritmo le sue pompate.
Mentre stavo per arrivare tolse la bocca dal mio cazzo mi guardo e mi disse di sborrare tutto nella sua bocca, non appena se lo rimise in bocca e inizio a pompare gli rovescia in bocca tanta sborra che lei ingoio senza problemi. Mi fece rivestire ed andammo a casa sua dove ci aspettava il marito.
Ho trascorso tutta la cena a pensare a quel pompino con il cazzo duro e quando stavo per andarmene lei mi sussurrò che la figa me la dava la prossima volta che andavo a trovarla.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 101): 5.84 Commenti (5)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
RSS feed Sei eccitato? Se vuoi divertirti da solo o vuoi provare qualcosa di diverso con la tua lei, visita questo Sexy Shop, troverai tanti toys interessanti e molto altro.