STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Ho scopato mia cognataIl sogno che mi perseguitaPer dimostrarti che sei cornutola mia ragazza ele ......spiata nudaL'imbianchino a casala moglie del mio collegaCoccoleI AMRITI VANNO SEMPRE ACCONTENTATI
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Il nostro primo scambio
Scritta da: mulino (2)

Ciao salve a tutti, mi chiamo Antonio e sono il lui di una coppia sposata di Catania. Io ho 36 anni e mia moglie Simona 33, lei ai miei occhi è bellissima, ma da quello che vedo quando siamo in giro lo è anche per gli altri uomini!!
Viviamo una vita tranquilla ed agiata, senza extra lussi, ma senza farci mancare niente, due figli, casa in città e al mare ed il classico viaggio estivo. Tutto tranquillo insomma...
Abbiamo l'abitudine da circa 3 anni di dedicare il nostro venerdì sera a noi due da soli, lasciamo i figli dai nonni e si va fuori a cena o al cinema come due fidanzatini, ed al nostri rientro possiamo fare l'amore tranquillamente dove ci capita prima senza pensare di svegliare la prole!!!
Ultimamente si affittava anche qualche film hard, di quelli fatti da gente comune, e facevamo l'amore con ancora più passione.
Di volta in volta ci passavano per la testa tante fantasie...fino a quando una sera in preda all'ennesimo orgasmo ho gridato a mia moglie " Dobbiamo farlo, voglio incontrarmi con un altra coppia...." lei si fermò di botto come spiazzata da questa mia affermazione, poi esclamò "In effetti potremmo provare", tette le nostre fantasie si stavano trasformando.
Così il venerdì successivo non uscimmo e ci mettemmo a navigare su internet, sino a quando non trovammo il sito giusto, c'erano coppie che cercavano coppie, ci siamo...ed invece il tutto si rilevò difficilissimo, non riuscivamo a trovare le persone giuste, non è stato per niente facile.
Poi dopo più di tre mesi leggemmo l'annuncio di una coppia di Siracusa di 48 anni lui e 39 lei, dalle foto ci avevano subito attratti ed il loro annuncio diceva che cercavano coppie con poca esperienza per farle entrare in questo mondo dello scambio, presimo il numero di cell., ma per quasi una settimana non ebbimo il coraggio di contattarli.
Poi un sabato pomeriggio mentre tornavo dal lavoro ho preso il coraggio a due mani ed ho fatto la telefonata, mi risponde una voce di uomo io subito mi presento lui con molta cortesia e gentilezza mi dice che si chiama Nando e chiaccheriamo un pò...poi mi invita a chiamarlo quando ero in compagnia di mia moglie, causa precedenti fregature, ci salutiamo e ci diamo appuntamento a tarda sera.
Arrivato a casa comunico tutto a mia moglie e così aspettiamo che i bambini dormissero e facciamo il numero, stavolta Sergio risponde con più ardore, ci mettiamo a viva voce e parliamo tutti e quattro, scambiano qulche parola anche Simona e Cettina, così si chiama sua moglie, sembrano davvero persone per bene, ma la cosa che ci tranquillizza è il sentirci dire che in qualsiasi momento ci potevamo tirare indietro, sarebbe finito tutto con una cena, restiamo di vederci il venerdì successivo a casa loro.
Passammo una settimana nervosissima per l'emozione, poi arrivò il venerdì, verso le 18 accompagnai i bambini dai nonni e tornai a casa.
Simona era già chiusa nel bagno, io allora usai l'altro, alle 19:30 eravamo pronti, fra un ora dovevamo essere da loro.
Io mi vesti molto casual, pantaloni camicia ed un maglioncino, poi mi apparve Simona, era stupenda, Camicetta bianca, gonna sopra il ginocchio con spacco laterale, calze autoreggente microrete e scarpe con tacco a spillo!!! Che figa che era!!!
Ci mettemmo in macchina ed andammo.
Arrivati a Siracusa, mi misi al Telefono con Nando che mi indicò perfettamente la strada, arrivammo all'ingresso della loro villetta appena fuori città e li trovammo subito li davanti, Nando era un uomo imponente alto 1,90 ma in formissima senza un filo di pancia e un bel sorriso, bell'uomo a detta di mia moglie, Cettina 1,65 elegante ben messa in tutti i sensi, ci salutammo, due chiacchere e tutti dentro, visto il freddo.
Era già tutto pronto per cenare, luci soffuse, musica suadente e candele profumate!!!
Pssammo circa due ore tra chiacchere, mangiare e bere, erano veramente persone squisite, sembrava ci conoscessimo da anni. Si vedeva che avevano esperienza, sia nel gioco che stavamo facendo sia nella vita vera e propria, raccontavano un sacco di aneddoti in giro per il mondo.
Poi verso le 23 Nando propose a Simona un ballo con lui, lei dopo la resistenza iniziale accettò, anchi io e Cettina li suguimmo. Poi Cettina mi chiese se la potevo aiutare a buttare la spazzatura, io ero indeciso, la gelosia stava iniziando ad insinuarsi in me...poi mi feci convincere ed andai.
Mancammo in tutto una decina di minuti, nel quale Cettina mi toccò il culo ed io feci altrettanto.
Appena entrammo in casa la situazione si era al quanto surriscaldata mia moglie e Nando si baciavano e si toccavano come due ossessi, poi lui prese Simona la adagiò sul divano e si abbassò i pantaloni davanti alla sua faccia, vidi negli occhi di Simona paura e meraviglia così mi andai a sedere nel divano, mio Dio esclamai, Nando aveva un mostro, almeno 25 26 cm di carne dura e pulsante che vibrava davanti alla bocca di mia moglie, lei non sapeva che fare, arrivò Cettina prese quel mostro in mano e comincio a menarlo, Simona era ancoro immobile, io per l'eccitazione di quella scena ero già nudo col cazzo in mano.
Vedendo la titubanza di Simona, Cettina le prese la mano e la portò sul cazzone di Nando ed insieme lo menavano, quasi non bastavano 4 mani, poi iniziarono a leccarlo e lentamente Cettina si allontano lasciando Simona alle prese con suo marito, venne da me ed incominciò a menarmi, io le fermavo la mano visto che stavo quasi per venire, allora lei si avvicinò al mio orecchio e mi disse " Vedrai ora come godrà la tua mogliettina", a questa frase schizzai tutto sulla mia pancia e poi restai li a godermi lo spettacolo,
Dopo 5 minuti di pompino Nando stese Simona sul divano con la testa sulle mia gambe ed incominciò a leccarla nella figa, che era gia bagnata di suo, Cettina anche lei guardava i due intenti a fare l'amore...ad un tratto Nando si alzò si distese su Simona e poggiò la punta della bestia tra le Gambe di Simona e piano piano cominciò a penetrarla, Simona mi strigeva la mano ma continuava a ripetre" Mamma che cazzo...mamma che cazzo...lo sento in gola.." ma ne era entrato meno della metà....dopo un minuto ebbe un orgasmo e Nando ne approfittò per entrarne un altro pezzo, alla fine riusci a impalarla tutta!!!!
Dopo varie botte e un altro orgasmo di Simona si alzò e le schizzò tutto in faccia in bocca e sulle tette...sembrava che non veniva da due mesi...
Restammo per circa mezz'ora, tutti e quattro sul divano a ridere e parlare, poi ci lavammo e dopo altre chiacchiere ci misimo in macchina e tornammo a casa.
Ormai è passato quasi un anno da quel primo incontro, ma con Nando e Cettina continuiamo a vederci regolarmente anche solo per una pizza.
Ciao a tutti amici.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 103): 7.27 Commenti (21)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10