STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Amo Fare Sesso!!!ZIA AL MAREil mio ufficioESTREMAMENTE ORALECuck&Toroy Bolognasesso purola cineseil rientro
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Il footing rende.... (continuo)
Il resto della serata continua con immenso imbarazzo, parliamo poco e finiamo col guardare un pò di TV, io mi scolo l'ultima bottiglia di vino e lei si addormenta accucciata sul mio petto. Quindi mi alzo e non senza difficoltà la porto di peso sul letto, le tolgo le scarpe e torno a pulire tutto, quindi mi addormento sul divano.
Dormo anche male ma la sogno e nel sogno è stupenda, ancora di più.
L'indomani mattina apro gli occhi e noto che lei è davanti la cucina, indossa una mia camicia che le và a mò di vestina. Lei si accorge di me sveglio e mi fà: Buongiorno...
Buondì, che fai? La colazione mi risponde. Si volta fa l'occhiolino e dice anche io sò cucinare qualcosina, nulla rispetto a te.
mi alzo e noto che ho un erezione ben visibile dal pantaloncino, cerco di nascondermi e lei se ne accorge e dice: "Guarda che è quasi due ore che son sveglia e ti ho osservato.... osservato bene! Sei dolcissimo mentre dormi, e poi..."
Ti sei svegliatà bene le chiedo e lei, sì, grazie.
Facciamo colazione insieme e mentre mangiamo le propongo di saltare la corsa mattutina e andare a fare un giretto.
Rifiuta dicendo che ha delle cose da sistemare, io non insisto.
Appena và via mi accorgo che ha lasciato una lettera, ricordo ogni parola a memoria e il senso era che non voleva più vedermi perchè con me era felice.
IL senso era proprio qesto, e io ero incredulo, uno cerca la felicità e quando la trova scappa, però era sposata, quindi capisco che era giusto.
Passano quattro giorni in cui io torno ad allenarmi la sera per evitare di vederci.
La sera del quarto giorno la incontro in pasticceria, era sola, io no con una tipa, Alice, bella ragazza ma stupidina.
Ci sediamo poco distante da lei, ed è un continuo gioco di sguardi. Alice non si accorge di nulla neanche quando mi alzo per andare a pagare e lei mi viene dietro a pagare anche lei e mi dice:"Bella la tua compagna, cosa le hai cucinato??" Mi volto e dico:"Scusi? parlava a me?"
Mi guarda stupita poi cambia espressione e dice CHE STRONZO!(IO?!?!?)
paga e và via.
Andiamo via anche noi, Alice vuole andare in mille posti è eccitata, ma a me è passata la voglia, soprattutto di averla tra i piedi, così la mollo con una scusa e torno a casa.
Mentre inserisco la chiave, squilla il cell. ANONIMO, chi è? silenzio... Chi è?
Sono IO(MAURA), e io IO Chi? Sei ancora con quella? IO:no!
Lei: e dove sei? IO: A casa!
Comunicazione interrotta, 30 secondi e suonano il campanello, era lei vestita con gonna bianca e rifiniture rosse, maglia attillata e scollo a V rossa sandali in cordinato. Sempre di classe.
Sei bellissimA!le dico.
Mi salta addosso, inizia a baciarmi con foga, non si stacca dalle mie labbra, la sua lingua è impazzita, il cazzo entra in funzione e preme contro i pantaloni di stoffa leggera la stringo per farle sentire il mio desiderio e inizia a godere tanto da raggiungere l'orgasmo.
ci spogliamo, lei sempre a cavalcioni su di me inizia a toccarmi mentre mi bacia sul collo, il petto, l'addome, l'inguine, la coscia, l'interno coscia e giù fino ai polpacci, per poi risalire fino a prenderlo in bocca tutto insieme, ripete il giochetto due o tre volte ed io no capisco più nulla, poi la faccio alzare e le faccio mettere un piede sul divano e io seduto che inizio e leccarle la fica, ha un sapore unico, è uno schok, se si potesse fermare il tempo quello poteva essere il miglior momento per farlo, mi alzo e da quella posizione la penetro, deciso ma delicatamente, sembra apprezzare il tutto dalla maniera come si dimena, dopo circa cinque minuti esco da lei e le vengo sull'addome. Lei si sposta e si siede al mio fianco, e tutto questo senza parlare per non sò un 15/20 minuti. Erano cinque giorni che pensavo solo a questo momento esordisce lei. IO le faccio eco, a me sei!
Stronzo! Troia!
Facciamo una doccia insieme sotto la doccia il mio cazzo reclama ancora lei, la quale subito si inginocchia e mi fà una pompa da paura, mentre sto per venire cerco di spostrla ma lei mi afferra per i glutei e mi tira ancora più dentro fino ai glutei, le inondo la bocca, per poco non vomita. SI rialza e mi dice ora però tocca a me a godere, la mette girata e inizio a leccarle da ditrro buchino e fica, gode come uan matta e viene un paio di volte, quindi torniamo in stanza e ci addormentiamo insieme..
La notte mi sveglio con un erezione da paura, lei dormiva e inizo a stuzzicarle capezzoli e fica, dormiva nuda, dopo un però desisto e la lascio riposare, passa poco e sento la sua mano toccare il mio cazzo ancora turgido, mi quando mi giro si gira e con il cazzo in mano se lo indirizza tra le natiche io spingo pià di una volta, due, tre alla fine con molta fatica e dolore, riesco ad entrare, la scopo prima piano poi sempre più forte, quindi sempre con me dentro si alza e si mette a smorzacandela, pochi entra ed esci e le vengo dentro il culo, si alza, e si gira e si mette su di me, mi dà il buongiorno e dice che anche l'altra mattina avrebbe voluto darmi così il buongiorno. Intanto il mio cazzo non si smosciava, così le si rimise a cavalcioni e si auto impalò nella figa, siamo andati avanti così per una ventina di minuti, lei sopra poi io sopra, fino a che l'ho messa sul mobile basso della stanza, li ho iniziato a scoparla con foga, quando stavo venendo, lei mi strinse forte come sotto la doccia con l'ingoio e si fece venire dentro. AHHAHAHH

SIamo rimasti lì fino al 31 agosto, quel giorno era il 13, in più di 15 giorni siamo andati solo altre 3 volte a correre, per il resto facevamo attività fisica indoor.

Non importa se non piace questa storia e se vi chiederete come mai dopo 5 anni ti ricordi ancora certi dettagli, beh la risposta è semplice, Maura è qui al mio fianco e ricordiamo entrambi il caso che ha portato al nostro primo incontro.

Ah dimenticavo, sono 3 anni che siamo sposati, il marito di MAU la lasciò giorno 22, 9 giorni dopo quella splendida sera, per una donna dell'est.
SAluti a tutti.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 17): 6.41 Commenti (2)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10