STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
io e mio cugino....Nudisti per casotuala tettona di mia cuginaAL MARE IN CABINA CON TERESA.pausa caffèChe fatica gli esercizi in palestra....Prendimi a calci
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

GangBang Al Cinema
Scritta da: gretarusso (1)

I cinema porno li ho scoperti un po tardi purtroppo per me... e a milano non mancano di certo se ne trovano quasi ad ogni angolo di via o vicolo... la mia prima iniziazione ai cinema avvenne proprio il giorno del mio 18esimo compleanno e guardate la coincidenza... a quel tempo vivevo ancora in famiglia ma grazie al cielo potevo vantare dei periodi in cui i miei si allontanavano anche per una settimana da milano lasciandomi libera di fare cio ke mi pareva.... il giorno del mio compleanno il 9 ottobre ero sola ed era un sabato sera... decisi di farmi un regalo da ricordare e dopo essermi preparata con cura... perizoma nero reggiseno con pizzo sulle coppe nero calze autoreggenti nere con pizo sulle coscie, t-shirt nera scollacciata senza maniche a V nera con la scritta davanti in grande glitterata I LOVE SEX una dichiarazione ai maschi di aprofittare di me... truccatissima con le unghie smaltate stivali texani ai piedi io ho un mio stile... pantaloni elasticizzati fuseaux neri lucidi attillatissimi al tempo ero magra e snella e i fuseaux facevano risaltare il mio bel culo... cosa che fanno anche oggi... borsetta sulla spalla destra e capelli lunghi sciolti sulla schiena, (li ho sempre portati cosi) mi avviai verso il cinema inutile dire che durate il tragitto da casa mia al cinema e specie sul tram (perche' ci vuole il tram per arrivarci non avendo mai avuto patente ne auto) e stato un coro di fischi e clacson a favore! arrivata al cinema entrai pagai il mio biglietto mentre il bigliettaio mi guardo' con una faccia che non mi e piaciuta affatto ma non mi disse nulla e mi fece passare... arrivata nella piccola ma buia saletta rimasi paralizzata... era stracolma di uomini mai visto tanti uomini stare in una saletta cosi piccola... allora si poteva ancora fumare dentro i locali e molti fumavano in piedi...mi tremavano le gambe ma mi feci forza facendomi largo tra di loro arrivai ad appoggiarmi al muro infondo la saletta in un angolino fingendo di guardare il film sul grande schermo che in realta' mi interessava poco o nulla... intanto come avvoltoi pronti a saltarmi addosso gli uomini mi camminavano davanti in fila guardandomi quasi con la bava alla bocca dalla voglia di scoparmi... non passo' molto tempo che iniziai a sentire addosso le prime mani toccarmi le coscie il culo e davanti... feci finta di nulla continuando a tenere gli occhi sul film ma presto le mani da due divennero 4 da 4 poi 8 che mi palpavano e mi si infilavano da ogni lato dei vestiti... successe cosi in fretta che nemmeno so chi mi avesse spogliata, ricordo solo che mi ritrovai solo con l'intimo addosso e tutti i maschi su di me che mi palpavano e baciavano su tutto il corpo chi mi masturbava il cazzo chi mi accarezzava il viso e i capelli chi mi leccava i capezzoli dietro il reggiseno... un uomo sulla 50ina li erano tutti uomini dai 50anni in su penso... si mise davanti a me mi prese il viso e mi infilo' la lingua in bocca senza troppi complimenti... ecco uno dei miei punti deboli... se mi baciano con passione perdo la testa... mi sono sciolta subito come neve al sole gli ho buttato le braccia al collo e ho iniziato a baciarlo ricambiando la mia lingua nella sua bocca dietro di me altri mi allargavano le gambe e uno di loro dopo avermi puntato la sua grossa e dura cappella sul buchetto ha affondato il suo bel cazzo duro dentro di me fino alle palle facendomi sobbalzare e urlare dal piacere... mi voltai a guardarlo erano in tre... tre maiali due mi tenevano aperte le chiappe e uno me lo
infilava, feci un sorriso ai tre signori e lasciai che facessero il loro dovere di maschi sul mio sederino... restando abbracciata al collo dell'uomo ke avevo davanti iniziai a baciare sulla bocca tutti quanti mentre dietro venivo trapanata dai colpi di chi mi stava sfondando il culetto. godevo come una vacca ansimando e godendo sospirando e urlando lo spettacolo lo stavo facendo io ero io la star del cinema ero desiderata da tutti era meraviglioso averli tutti addosso a me... li abbracciavo tutti li baciavo limonavo un po con uno un po con l'altro mentre dietro mi sentivo entrare e uscire dal culo mille cazzi diversi ormai avevo il buco allargato e sfondato quella fu una delle prime volte che pensai a mia mamma (da quella volta ogni volta che scopavo con un uomo avevo in mente mia mamma) se mi avesse vista se avesse solo potuto vedermi in quei momenti... mi appoggiarono al muro e da dietro continuavano a sfondarmi il culo a colpi di cazzo era bellissimo mai provato nulla di simile ero alle prime esperienze e non avevo ancora fatto parte di una vera gangbang... quella fu la prima... mi fecero inginocchiare mettendosi in cerchio con i loro cazzi su di me dovevo succhiarli tutti e farne sborrare piu' che potevo, erano in troppi e molti si dovettero arrangiare da soli segandosi... sborrarono in molti e tutti addosso a me. ero piena fin sopra i capelli gocciolavo da ogni parte ormai mi ero fatta una doccia completa di sperma... ma non me lo gustai fino alla fine perche' facendosi largo tra i maschi mezzi nudi arrivo' il bigliettaio che tanto mi aveva guardata male, penso fosse stato il proprietario della baracca mi prese con modi non proprio gentili per un braccio e mi trascino' fuori dal cinema buttandomi sulla vietta poco illuminata e urlandomi dietro di non farmi mai piu vedere!!!! fortunatamente non passava nessuno che potesse vedermi in quello stato quasi nuda piena zeppa di sperma che mi gocciolava da ogni lato mi son nascosta dietro un grosso camion parcheggiato li vicino con uno straccio che avevo nella borsetta mi sono ripulita come ho potuto e mi sono rivestita... solo quando avevo piu o meno un aspetto passabile sono uscita dal nascondiglio e in tutta fretta mi sono incamminata verso casa cercando di evitare le vie dove c'era gente... era mezzanotte passata quando aperta la porta di casa crollai sul letto senza nemmeno farmi una doccia o spogliarmi dormii cosi' com'ero sporca appiccicosa ancora con la sperma addosso... davvero un bel compleanno per i miei 18anni voi che ne dite?

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 159): 7.3 Commenti (17)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10