STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Un'amica...il seguitoLa ragazza del mio amico.Dea Il non sensoUna Domenica al mare con l'amico di mio figlio (1a parte)vacanze estiveMia madre e l'idraulicol'amico telefonico di mia madre...Io e Stefania
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Fantasie tra donne II
Eccomi di nuovo, mi fa piacere che abbiate gradito le mie fantasie erotiche, questo mi spinge ad andare avanti e a proseguire insieme a voi. Purtroppo non ho vinto il primo premio, il giro da venti minuti sulla nuova sedia del piacere della mia amica. Lo ha vinto una splendida bionda dalle tette enormi e dalla fica semi rasata, proprio come la mia.
Ci si è seduta sopra la puttana, infilandosi subito il pene di gomma nella fica già calda e bagnata grazie all'abile lingua della sua amica che ha continuato a toccarle i capezzoli durante tutto il tempo della sua cavalcata. Le espressioni di piacere della bionda erano veramente indecenti e noi, povere perdenti, le guardavamo sedute in cerchio accarezzandoci le fiche bagnate e i capezzoli turgidi. Ogni tanto qualche ragazza m'infilava un dito nella vagina e mi stantuffava mentre le accarezzavo dolcemente i seni, altre volte ero io a far scendere la mano sulla fica della mia vicina e a sgrillettarla mentre con l'altra sgrillettavo la mia pelosina vogliosa e umida. Nessuna di noi poteva fare a meno di allargare le gambe lasciando la fica scoperta e alla vista della padrona di casa che con la sua telecamera immortalava i primi piani delle nostre intimità... Ovviamente mi vergognavo, ma più provavo vergogna e più mi eccitavo, tirando fuori umori lattiginosi dalla mia vagina. La troia sulla sybian godeva ripetutamente, mentre la sua porca amica le ciucciava i capezzoli. Come avrei voluto essere al loro posto!
La seconda classificata, prima d'inserirsi il pene di gomma se lo è passato tra i seni e se lo è sfregato dolcemente sul clitoride, ma poi non ha resistito e se lo è messo dentro, accelerando al massimo i movimenti della macchina del piacere e urlando ripetutamente. Mi sono avvicinata a lei e le ho succhiato i capezzoli, per poi leccarle la fica bagnatissima una volta scaduto il suo tempo sulla sedia del piacere. Inutile dirvi che mi ha ricompensata leccandomi a sua volta la fica e facendomi venire e perdere lo spettacolo della terza classificata che si è infilata il pene della macchina per soli cinque minuti. Mi dispiace essermi persa lo spettacolo, ma l'orgasmo provato immaginando la lingua della mia amica sulla mia passera vogliosa mi ricompensa pienamente.
Siccome non sono stata l'unica ad abbandonarmi a tali saffici piaceri, ma anche le altre donne si sono accarezzate, succhiate, leccate e infilate le mani in tutti gli orifizi del loro corpo; la padrona di casa ci ha proposto una bella doccia; ovviamente non una doccia qualsiasi, ma una masturbazione sotto al getto dell'acqua, anche in questo caso saremo filmate, votate e ci sarà un premio finale che non consisterà in un giro sulla fredda macchina del piacere, ma il poter leccare un fantastico pene attaccato a un muscoloso e meraviglioso uomo che fa il suo ingresso, completamente nudo e con l'enorme memebro eretto!
Sicuramente si è gustato tutte le scene di nascosto. L'idea di essere stata osservata da un uomo m'imbarazza, un conto è lasciarsi andare ai piaceri del sesso tra donne, leccarsi le fiche, toccarsi le tette, sgrillettarsi allegramente le une con le altre, un'altra cosa è la presenza maschile. Se avessi saputo di una presenza maschile non avrei mai spalancato la gambe in quel modo indecente, non mi sarei scosta il pareo per prendermi il clitoride tra le dita e massaggiarlo fino a farlo diventare paonazzo, non mi sarei toccata come ho fatto e non avrei leccato le fiche delle altre donne. Però poi un sottile e perverso senso di compiacimento mi ha attraversata, aumentando la mia eccitazione e facendomi desiderare disperatamente di avere in bocca quell'enorme cazzo. Il premio precedente lo avevo perso, questo avrei fatto di tutto per non perderlo, anche perché ci sarebbe stata una sola vincitrice!
Le docce erano all'aperto, nell'enorme giardino della villa della nostra ospite. Cinque donne per volta si sarebbero potute masturbare sotto il getto dell'acqua tiepida e sotto agli occhi di tutti, a questo punto non sapevo più in quanti ci stessero guardando.
Io, mi sono spogliata lentamente, togliendomi prima il pareo e poi il corpetto per rimanere completamente nuda mentre aspettavo il mio turno. Ovviamente non restavo con le mani in mano; giocavo con i capezzoli e massaggiavo le grandi tette mentre le altre donne si dimenavano sotto le docce tiepide urlando di piacere. Avevamo cinque minuti a testa e io avrei approfittato al meglio dei miei. Infatti, arrivato il mio turno mi messa sotto al getto dell'acqua e ho cominciato ad insaponarmi tutta e quando dico tutta mi riferisco anche alle più recondite intimità. Poi mi sono sciacquata con estrema calma e indugiando in ogni parte con delicatezza e sensualità, questa volta mi sono infilata le dita nella vagina stantuffandomi a lungo, mentre il maschio voglioso col fantastico pene sempre eretto mi guardava eccitato. Questa volta era lui a scegliere la vincitrice e volevo assolutamente che la sua scelta ricadesse su di me! Mi sono quindi inginocchiata, quasi a supplicarlo di farmi gustare il suo splendido cazzo e mi sono messa due dita nella fica, mentre con l'altra mano mi accarezzavo i seni con i rosei capezzoli turgidi e lo guardavo con estremo desiderio. Non mi era mai successo di essere guardata da un uomo mentre mi masturbo sotto la doccia e questo mi ha eccitata al punto di raggiungere un orgasmo che mi ha fatta urlare in modo vergognoso e incontrollabile. Spero tanto che la sua scelta ricada su di me! Se volete saperlo ditemelo così vi racconto il resto.
Intanto io vado a farmi una doccia e vi lascio immaginare cosa farò sotto al getto dell'acqua... Se volete saperlo ditemelo che ve lo racconterò nella prossima puntata.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 2): 5.5 Commenti (0)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10