STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Il dottore porcelloneIniziò tutto sul treno parte 3aiuto...nikitaviolentata da mio zio e i suoi amici porciLE PORNOSTORIE DI MIA MOGLIE - REGALO DI MATURITA'Ricordi di un uomo maturoPASSIONI ESTREMAMENTE FETISH
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Cornuto perscelta(parte prima)
Salve a tutti, ciò di cui vi parlerò è il mio sfogo che non son riuscito a tenere dentro e che dovevo raccontare,
forse anche perchè mi provoca sempre grande eccitazione.Sono Giorgio ho 43 anni e sono sposato con Anna (42) una bella donna
molto attraente e passionale.
Nelle ultime volte, dopo aver fatto sesso, mia moglie mi diceva di non essere
più appagata come prima e voleva provare emozioni diverse.All'inizio non ci diedi molto peso, anzi ero un pò preoccupato per questo...
ma felice che lei si fosse confidata con me.Pensanodci su meglio, un giorno le dissi:Anche io ho diversi desideri sessuali,
per esempio quello di vederti essere scopata da un'altro..sei una bella donna e chissà quanti uomini vorrebbero farlo con te e mentre
lo dicevo il solo pensiero mi eccitava sul serio.Lei rispose"Si ma veramnete non so,
io con un'altro e chi?Ho un pò paura".Già, è vero, ma qualche giorno dopo mi venne un'idea.Nella palestra che frequento,
ci sono molti ragazzi che conosco e ce n'è uno in particolare, Matteo, un ragazzetto di neanche vent'anni,dal viso simpatico,
fisico snello, molto educato, che onestamente ho sempre invidiato per le dimensioni del suo pene, davvero spropositato
per un giovanotto della sua età,solo a vederlo moscio quando era sotto la doccia..faceva impressione!
Ne parlai con Anna, dicendole che l'avrei portato prima a casa per conoscerlo meglio e quindi decidere.
Una sera che mi trovai con lui in palestra,
da solo negli spogliatoi, gli proposi se vista l'ora ormai tarda, fosse venuto con me a mangiare qualcosina fuori.
Lui accettò, anche se doveva ritirarsi presto.Così allontanadomi un attimo, avvisai Anna di farsi trovare pronta.
Dopo un pò gli dissi"Matteo, scusami,mi ha chiamato mia moglie,e visto che ha già cucinato,
andiamo a mangiare un boccone a casa, puoi venire tranquillamente" Detto, fatto, arrivammo a casa, mia moglie si era vestita
molto sexy,vestitino scollato che faceva intravedere le sue tette(non molto grosse ma belle tonde) e molto corto, che quando camminava
svolazzava leggermente, quasi scoprendo il suo fantastico culo rotondo e bello sporgente, la parte del corpo più arrapante di lei insieme
alle sue bellissime gambe.Iniziammo a mangiare, e notai che Matteo non perdeva
l'occasione di sbirciare le cosce di mia moglie, che metteva splendidamente in mostra, accavallando le gambe in modo sensuale ogni volta
che si sedeva, nonchè si mangiava con gli occhi il suo culo mozzafiato che quella maiala, gli sbatteva quasi in faccia mentre ci serviva a tavola.
Così, rimasto un momento solo con Matteo gli dissi"Che ne pensi di mia moglie?lui imbarazzato non rispose."Ti piacerebbe scoparla?"
Lui ancora più imbarazzato rispose"Bè, è una bella signora..."
Così replicai"Matteo, io in verità ti ho portato qui per soddisfare un nostro piacere
sessuale..scoperesti mia moglie davanti a me? Non ho potuto fare a meno in palestra di vedere che hai un bastone davvero
eccezionale, mi togli una curiosità ma quant'è lungo in erezione? "23cm.." rispose, quasi sorridendo un pò vergognato.
Complimenti che bestia,scommetto che la mia signora te lo sta già facendo drizzare,allora ci stai?Io vado in bagno e ti lascio con lei..
e così feci finta di andare in bagno,lasciando campo libero ad Anna e con la porta socchiusa del corridoio vedevo tutto.
Mia moglie gli versò volontariamente dell'acqua sui pantaloni, e nell'asciugarlo con uno straccio, gli
accarezzò spudoratamente la patta.."senti Matteo,mio marito ha detto che hai un cazzo veramente grosso,lo sento già e ora sono curiosa di vederlo",
gli slacciò così i pantaloni, sotto i suoi occhi increduli e tirò fuori quella bestia da paura, mai vista una mazza
del genere dal vivo, era lungo, bello dritto e robusto."Dio Santo quant'è...è proprio grosso..è uno spettacolo...
lo voglio tutto per me" esclamò Anna.
"Allora ti va di farti questa scopata con me?"
"Signora, lei è proprio bona!mi ha fatto eccitare stasera!...ha un bel culo..." disse Matteo.
"Eh lo vedo...e vedevo come mi spogliavi con gli occhi prima...Dai andiamo in camera..ho una voglia!" proseguì mia moglie stringedogli il cazzo.
Ormai era fatta, ci spostammo tutti e tre in camera da letto e subito mia moglie si spogliò,
abbassò i pantaloni del giovincello superdotato e iniziò a ciucciargli il cazzo accarezzandolo da su a giù,sotto lo sguardo in estasi
del ragazzo che scopando la bocca di Anna ansimando mi diceva "Minchia quanto è bona tua moglie Giorgio,e come lo succhia bene,
gli piacciono proprio i cazzi grossi" Iniziai a segarmi... e dissi"Vai Matteo
rilassati e divertiti pure,sei qui per questo, è tutta tua". Mia moglie molto più esperta lo stese su letto, e lo iniziò
a cavalcare..Incredibile l'eccitazione che stavo provando, 23 cm di piacere tutti nella figa di mia moglie
che urlava in maniera assurda,mentre Matteo che cominciava a prendere in mano la situazione le gridava"Salta puttana, salta...
che ti piace il mio cazzo grosso.Voglio scoparti anche da dietro come una troia,mettiti a pecora che ti voglio guardare il culo".
Vedevo mia moglie ormai completamente sottomessa da quel ragazzino che le infliggeva sempre più violenti colpi nella fica fradicia,
con quella bestia di cazzo che si ritrovava fra le gambe.
Mentre stavo per venire la seconda volta ad un tratto Matteo gridò"Si sto venendo, si prendilo tutto in bocca" e lei si girò
verso di lui e porgendo la bocca vicino quella cappella enorme fu inondata di sborra in gola, così tanto che tossì.Fu l'apoteosi,
sborrai anch'io.Quella serata fantastica si concluse così con mia moglie soddisfatta alla grande, e ti credo...e io ringraziai
Matteo per la sua splendida performance.

Nei giorni seguenti, però pensando ancora a quella serata, ero quasi deciso a riorganizzare la stessa cosa, ma non riuscivo
più ad incontrare Matteo la sera in palestra. Una sera rientrando da lavoro, poichè molto stanco decisi di andare dritto a casa, disertando
così la palestra...Arrivai alle 21,00 circa e di mia moglie non vi era traccia finchè non sentii delle voci provenire
dalla camera da letto...erano delle urla
"aaah siii, scopami..scopami..mio Diooo, sei un'animale...siii così fammi male..".
Entrai in camera da letto e mi trovai
il seguente scenario davanti ai miei occhi:
mia moglie piegata a 90 gradi e aggrappata con le mani alla spalliera del letto e dietro di lei
Matteo che con una ferocia inaudita infilava il suo enorme membro nel culo di quella troia...mentre un forte odore di sperma invadeva la stanza...
Non si accorsero neanche che io ero entrato..presi com'erano da quella scopata, finchè io non esclamai incredulo.."Matteo, tu qui?"
"Hei Giorgio,si, tua moglie aveva voglia di scopare,voleva il mio cazzo grosso e così.."Quel bastardello ecco che fine aveva fatto, altro che palestra, aveva trovato uno sport migliore...sbattersi
la mia consorte!Ero scioccato ma allo stesso tempo eccitato per quello che vedevo.Anna esordì con una voce ansimante"Dai Giorgio, visto che sei qui goditi
lo spettacolo no?Non eri anche tu daccordo?Questo giovanotto è una forza della natura, mi sta scopando da Dio..."
Non mi rimase che assistere a quest'altra scopata animalesca tra i due maiali.Dopo essersi fermato per un'istante, Matteo riprese
a stantuffarsela, estraeva quel cazzone dal culo di mia moglie, lo sbatteva sulle chiappe frustandola con quella nerchia mostruosa
e via di nuovo nel culo di Anna che accompagnava con urla di dolore e goduria ad ogni botta.
"Guarda..guarda Giorgio come me la sto scopando di brutto tua moglie, le sto rompendo il culo...mamma che bel culo che ha,
quanto mi piace sbattermela...Godi puttana con il mio bastone nel culo.."
E lei "OOOOOh...siiiii quanto mi piace... mi stai sfondando, me lo stai aprendo in due...continua...continua...spaccamelo...più forte..siii!
Ero eccitatissimo, mi segavo e segavo ancora mentre Matteo se la scopava e scopava ancora, indomabile, assatanato,una furia
finchè non le sborrò tutto nel culo, sarà stata l'ennesima volta dopo di che si accasciarono stremati sul letto.
Ero diventato uno stracornuto, spesso Matteo veniva a casa, quando io non c'ero, si sbatteva la mia mogliettina per qualche
ora e se ne andava soddisfatto, e lei la troia si spompava per bene il suo giovane amante, raccontandomi poi le loro scopate per farmi
eccitare e facendomi una sega per darmi il contentino...Non finirà qui...perchè qualche giorno dopo successe un'altro episodio ancora
più eccitante..ma questa è un'altra storia...che provocò in me rabbia, invidia..ma tanta tanta eccitazione...

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 123): 7.41 Commenti (60)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10