STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
scambio di corpo 1HO TRASFORMATO LA MIA RAGAZZA IN UNA TROIALa cabinauna strana moglieQUELLA SIGNORA MATURAIo cuckold , mia moglie ed il suo toroil bello delle cornametamorfosi di mia moglie
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

12 GENNAIO (3 parte)
....Allora adesso siamo soltanto noi quattro..sapessi quanti uomini stasera vorrebbero scoparti..se facessi la puttana chissà quanto guadagneresti..ci siamo goduti delle belle scene eccitanti a guardarti..ma ora tocca a noi tesoruccio....alle parole di Massimo segue un risolino compiaciuto degli altri due uomini. Claudio e Massimo ai miei fianchi iniziano a masturbarmi con forza tenendomi in piedi con le braccia aggrappate alle loro spalle cercando di far entrare quante più dita possibile nelle mie due fessure spalancate e grondanti di umori..il mio cuore ricomincia a pompare e il respiro mi si rifà denso, affannato mentre loro emettono mugolii di godimento nel sentirmi dentro così calda, morbida e bagnata..poi la Sua voce, Lui è davanti a me mi osserva contorcermi dal piacere sotto quelle dita sfrenate....sei una brava troia Sara..non smetti mai di godere..ora ti scopiamo noi a turno per concludere in bellezza questa magnifica serata..mettiti a quattro zampe sul letto e divarica bene le gambe come una brava cagna..sarai riempita per bene e ti faremo urlare finchè non avrai più voce....con queste parole crude ma dette con tono rassicurante, come il suo solito, e con le mani sui miei seni mi bacia profondamente sulla bocca, succhiandomi la lingua e mordendomi le labbra. Messa a pecora Claudio è il primo ad entrare, una serie di stantuffate secche nella vagina che ormai sgocciola oscenamente sul copriletto macchiandolo, mi trattiene forte per i fianchi e con una mano mi sfrega violentemente il clitoride ormai sensibilissimo, entra ed esce sfacciatamente come un martello pneumatico, vengo quasi subito, per l'ennesima volta, riempiendogli il cazzo coi miei succhi densi..si tira fuori per far continuare il divertimento e Massimo all'istante con poco garbo mi apre bene le chiappe e mi sodomizza, il suo membro ora è talmente gonfio di piacere che fa fatica ad entrare, mentre lentamente me lo spinge nelle viscere infuocate ne sento le vene che mi pulsano dentro, allora mi afferra per i capelli e comincia a darci sotto come un forsennato..mentre tento di urlare il cazzo di Claudio mi riempie la bocca, mi ordina di spompinarglielo e di leccargli le palle , io come un'indemoniata inizio a fare su e giù su quell'asta dura e rigida, poi scendo sui testicoli baciandoglieli e leccandoglieli per risalire ad insalivargli tutta la cappella lucida e turgida come un'albicocca..mi ordina di sputarci sopra e poi rileccargliela tutta per bene..gli occhi gli escono quasi dalle orbite e il suo respiro cresce e si trasforma in gemiti sempre più forti finchè quando è il momento tenendomi con la mano dietro la nuca me lo spinge tutto in gola e con rumori quasi animaleschi finalmente viene in caldi fiotti di sperma che mi inondano tutta la bocca, cerco di mandarne giù il più possibile..anche Massimo ormai giunto all'estremo del piacere con uno scatto si toglie da me e girandomi sul letto supina mi schizza il frutto del suo orgasmo sui seni e sul ventre e quegli spruzzi di calore provocano un fremito lungo il mio corpo..ora manca soltanto Lui..ha voluto attendere fino alla fine..ha un autocontrollo d'acciaio..mi toglie la benda dagli occhi, che dopo tutto questo tempo fanno quasi fatica ad abituarsi alla luce, e mi ripulisce per bene accarezzandomi i capelli....Sei ancora più bella ora che ti guardo, volevo essere l'ultimo per averti tutta per me..fammi godere Sara....e dicendo questo si stende e mi fa mettere sopra di lui..impaziente, mi entra dentro immediatamente..il suo pene turgido allo spasimo scivola nella mia vagina come un meccanismo perfetto..iniziamo a scopare lentamente..mi tira a lui e mi bacia dolcemente, senza fretta prima sul collo poi sulla bocca seguendo il ritmo delle sue spinte..accarezzandomi la schiena e i capelli mi bacia sui seni e prende in bocca i capezzoli per lavorarli con la lingua e con i denti..sa che così mi fa impazzire....ahhhh..ti scongiuro continua..continua a leccarli come sai fare tu..guarda come sono duri.. come piacciono a te..fammi venire così.. riprendendo a succhiarmi..le sue spinte diventano più veloci e poderose ed io stringo e rilascio i muscoli della vagina a più non posso per dargli tutto il piacere del mondo, gemiamo insieme e ansimiamo..uno spasmo..poi un altro, un altro ancora e finalmente veniamo insieme, urliamo..tutto il suo caldo piacere mi esplode dentro in un orgasmo travolgente che mi scuote ed io mi spingo il suo membro più dentro che posso per farmi riempire tutta, per sentirmi ancora più sua..restiamo così, immobili, ad assaporare ogni singola stilla di quel voluttuoso godimento..quando apro gli occhi trovo il suo bel viso che mi sorride e per un attimo il tempo sembra fermarsi..come in una fotografia.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 10): 6.6 Commenti (0)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10